Barclays: il WWDC rafforzerà l’ecosistema Apple

L’analista Barclays Ben Reitzes scommette al rialzo sulle azioni Apple. Il WWDC sarà infatti la cornice per un rinnovamento del software, dell’hardware e dell’ecosistema che traghetterà le vendite.

Parliamo di

L’analista di Barclays Ben Reitzes si è recentemente soffermato sull’evento con la mela della prossima settimana; la World Wide Developers Conference (WWDC) 2012, spiega, servirà a rafforzare ed estendere il primato dell’ecosistema Apple sui competitor, grazie ad un mix di hardware e software destinato ad impennare le vendite di Mac e di dispositivi iOS durante la seconda metà dell’anno.

Nel tempo, Apple ha saputo creare fiducia e fermento, non soltanto negli utenti ma anche negli sviluppatori, e questo ha ripercussioni positive anche sulle questioni squisitamente finanziarie:

Ci aspettiamo nuove e significative informazioni riguardo nuovi prodotti e l’avanzamento nello sviluppo dell’ecosistema Apple, ovvero il “collante” che sostiene la sua accelerazione, nella nostra visione delle cose. […] Riteniamo sia importante sottolineare il clima d’attesa che ha investito gli sviluppatori, tutti pronti a creare prodotti per le piattaforme Apple. In passato, un fermento simile è stato spesso un precursore dell’accelerazione nelle vendite di vari prodotti, e in particolar modo iPad ed iPhone.

E sui Mac le cose non dovrebbero andare peggio. A quanto pare, infatti, i rumors dei giorni scorsi sono piaciuti anche all’analista:

Crediamo che le innovazioni, il nuovo software, più opzioni per le NAND e prezzi più attraenti possano catalizzare le vendite, col potenziale raddoppiamento del coefficiente di successo sulle vendite di portatili nei prossimi trimestri fiscali.

Un balzo in avanti che tiene perfettamente conto della minaccia rappresentata da Microsoft col suo Windows 8, il primo vero OS di Redmond a competere direttamente con iPad. A dire di Reitzes, ciò fornirà un’ulteriore spinta al rinnovamento dell’ecosistema; anzi, Apple dovrà premere sull’acceleratore proprio per mantenere lo scarto maturato:

Per questa ragione, ci aspettiamo anche ulteriori informazioni circa Mac OS X Mountain Lion e il venturo iOS 6. Crediamo che l’attenzione sarà focalizzata sui software e i servizi, con importanti miglioramenti alle mappe, ad iCloud e a Siri, di cui si avvantaggeranno utenti e sviluppatori.

Alla luce di queste indicazioni, Barclays conferma il suo rating estremamente generoso, con un price target di ben 750 dollari per azione. A mo’ di paragone, il valore attuale delle azioni Apple è fissato a 562,83 dollari, dopo il lieve ribasso della giornata di ieri.

Ti potrebbe interessare
Apple rilascia Final Cut Server 1.5.2
Software Apple

Apple rilascia Final Cut Server 1.5.2

Apple ha reso disponibile Final Cut Server 1.5.2, un aggiornamento per l’applicazione professionale di video editing versione server.Dalle note di rilascio si scopre che Final Cut Server 1.5.2 risolve un problema legato alla scadenza di un certificato Java presente nel client Java di Final Cut Server corregge un problema che impediva l’utilizzo di una particolare

Apple invia agli sviluppatori una nuova build di Mac OS X 10.5.7
iPhone

Apple invia agli sviluppatori una nuova build di Mac OS X 10.5.7

Continua a ritmi serrati lo sviluppo di Mac Os X 10.5.7. Apple ha infatti inviato nel corso del week-end la build 9J34 agli sviluppatori.Le note di rilascio indicano che è stato perfezionato Mail e la sintesi vocale del dizionario, più un lunghissimo elenco di bug che vanno a sommarsi agli altri 80 risolti nelle due

iBreviary si aggiorna alla versione 1.2
iPod touch

iBreviary si aggiorna alla versione 1.2

Don Paolo Padrini ci segnala un importante aggiornamento di iBreviary, l’applicazione per iPhone e iPod touch che racchiude la liturgia delle ore, le principali preghiere e il messale quotidiano della liturgia cattolica.In quest’aggiornamento l’applicazione è stata completamente riscritta e sono stati aggiunti una serie di particolari che ne facilitano l’utilizzo: al fine di permettere un

Telecomando per Frontrow da Keyspan
Accessori Apple iMac Mac

Telecomando per Frontrow da Keyspan

Keyspan ha annunciato un telecomando RF pensato solo per Frontrow. Seppur decisamente meno “chiccoso” nell’estetica rispetto all’Apple Remote, l’RF Remote ha il vantaggio di sfruttare le onde radio (Apple Remote è invece ad infrarossi) potendo essere utilizzato, quindi, senza puntarlo verso il Mac. Il prezzo per gli USA è di 39,99$ e disponibile da subito.