Apple Watch, gli hacker installano Quadranti personalizzati

Dopo aver modificato il design della cassa di Apple Watch, creato app native senza la benedizione di Apple, installato Flappy Bird e fatto funzionare addirittura un browser intero, gli hacker tornano all'attacco. E stavolta, dimostrano come sia possibile impostare Quadranti personalizzati diversi da quelli ufficiali.

Come noto, Apple non permette di creare Quadranti di terze parti su Apple Watch, il che le consente di avere un controllo pressoché totale sull'aspetto e l'esperienza utente. Solo qualche ora fa, tuttavia, lo sviluppatore Hamza Sood è riuscito a eludere i controlli di Apple e a caricarne uno sul suo orologio.

Quadrante Apple Watch Personalizzato

Il software che ha reso possibile l'hack è già stato pubblicato su GitHub, per chi volesse cimentarsi nell'impresa, ma considerate che occorre prima aver installato watchOS 2.

Non è chiaro se e quando Apple aprirà anche questo lucchetto, quindi per ora l'unico modo di eluderlo è forzarlo; ma d'altro canto, è noto che a Cupertino siano molto stringenti con ogni nuovo prodotto, per poi allentare le maglie della censura a mano a mano che la piattaforma di stabilizza e matura. Ecco perché siamo certi che presto o tardi, magari già con Apple Watch 2, assisteremo ad una importante apertura.

  • shares
  • Mail