Adobe lancia Collage e Proto per iPad

Adobe ha effettuato finalmente il porting di Proto e Collage su iOS, anche se esclusivamente per iPad. Le due app consentiranno di interagire con la Creative Suite 6 direttamente dal tablet Apple. Costano 7,99 € l’una.


Adobe ha finalmente effettuato il porting su iOS di Collage e Proto. Precedentemente disponibili solo su piattaforma Android, queste due app consentono di lavorare con la Creative Suite 6 affiancando l’iPad al computer principale per sveltire e rendere più immediate alcune funzionalità.

Adobe Collage permette di creare i cosiddetti “moodboard” -ovvero dei collage multimediali- combinando tra loro immagini, disegni, video e testo, per poi condividerli con gli altri utenti attraverso la Creative Cloud. Tra le feature troviamo:

  • Creazione di moodboard moderni con diversi tipi di file
  • Importazione di file PDF, PSD e AI
  • Ricerca e importazione di contenuti da Google, Flickr e YouTube
  • Dimensione del quadro flessibile, in base alle risorse da aggiungere
  • Diversi tipi di penna, per ottenere una varietà di effetti
  • Aggiunta di testo con diversi font
  • Utilizzo di librerie di contenuti esistenti da Adobe Creative Cloud

Proto invece consente la creazione della struttura di siti Web e applicazioni mobili direttamente sull’iPad, il tutto condito da gesture multi-touch e una notevole dose d’interattività:

  • Abbozza siti Web e app mobili in punta di dita sul touchscreen del tuo tablet
  • Inserisci componenti wireframe interattivi dal toolbox dei componenti, che include menu, tab, fisarmoniche e molto altri per fissare rapidamente le tue idee
  • Costruisci wireframe utilizzando i ben noti sistemi di griglie CSS
  • Sfrutta i vantaggi dell’anteprima WebKit e del supporto a jQuery
  • Sincronizza i tuoi wireframe con Adobe Creative Cloud per gli aggiustamenti successivi su Dreamweaver CS6

Collage è disponibile a questa pagina di App Store al costo di 7,99 €; a quest’altra pagina invece, e al medesimo prezzo, trovate Proto. Entrambe le app sono disponibili esclusivamente nella variante per tablet, e solo la prima risulta localizzata nella nostra lingua.

Ti potrebbe interessare