QR code per la pagina originale

Creare un RAM Disk al volo su Mac

Un Ramdisk è un volume virtuale super veloce, sicuro e residente nella RAM del computer. Ecco a cosa può servire e come crearne uno su Mac.

,

Coi costi dell’hardware che scendono inesorabilmente, creare un disco RAM potrebbe avere sempre più senso. Che sia per velocizzare alcuni programmi o per lavorare coi dati sensibili, l’uso d’un disco virtuale creato direttamente nella memoria di sistema porta con sé innumerevoli vantaggi, tra cui la sicurezza e soprattutto la velocità d’esecuzione. Il tutto a costo zero.

Non molto tempo fa abbiamo sollevato la questione della privacy in Safari; nonostante l’abilitazione della modalità “Navigazione privata,” infatti, il browser di Cupertino continua allegramente a lasciarsi dietro delle tracce – al solito, è una feature, non un bug- ma il problema resta.

Se la cache e il file di quarantena fossero scritti su un disco RAM, per dire, allo spegnimento del computer o all’espulsione dell’immagine disco i dati sparirebbero senza lasciar praticamente traccia (in realtà anche a distanza di qualche minuto dallo spegnimento del computer, un esperto forense molto determinato e con gli strumenti giusti potrebbe risalire al contenuto della memoria, ma si tratta di una eventualità davvero rara e praticamente impensabile nella stragrande maggioranza dei casi; a meno che non abbiate rubato tipo i codici di lancio nucleari statunitensi, dovreste stare tranquilli).

Questo approccio tuttavia può essere applicato a tutte le app che si desidera, anche mail, aggregatori RSS e in generale titoli che creano moltissimi file piccoli e che vengono aperti e chiusi svariate volte nel corso della giornata.

RamDisk: i Vantaggi

I vantaggi sono presto detti: maggiore velocità rispetto ad hard disk e dischi SSD, e uso ridotto delle risorse di sistema, il che è una manna per risparmiare clicli di lettura/scrittura con la tecnologia allo stato solido. Tradotto: meno usura. L’unico svantaggio -ma forse neppure più di tanto- è che ad ogni riavvio del computer o all’unmount del disco, tutti i suoi contenuti si volatilizzano per sempre.

Creare un RamDisk

La creazione d’un RAM disk è incredibilmente semplice. Avviate il Terminale e fate un copia/incolla di questo comando comprensivo di tutte le virgolette:

diskutil eraseVolume HFS+ “ramdisk” `hdiutil attach -nomount ram://800000`

Ciò monterà sulla Scrivania un RAM Disk da 4ooMB chiamato “ramdkisk”. Per crearne uno da 4 GB, modificate il numero 800000 in 8000000; e per un disco da 8GB, modificate il numero in 16000000. Per cambiare il nome, invece, sostituite la voce “ramdisk” con un’altro a vostro piacimento.

Occhio però a non caricarci sopra Photoshop o giochi pesanti, perché non avrebbe davvero molto senso. E soprattutto, assicuratevi di lasciare disponibile un quantitativo sufficiente di RAM al resto del Sistema Operativo.