Ladri di iPad: prima rubano, poi si fanno il selfie (infine li arrestano)

Rubano iPad e portatili Apple, e poi si scattano pure un selfie per celebrare l'evento. Così, si sono fatti acciuffare.

peggiori_ladri_di_ipad

I due ragazzi che vedete qui sopra si chiamano Dillian Thompson (20 anni) e Dorian Walker-Gaines (22 anni). Fino ad oggi si dilettavano a rubare iPad, iPhone e portatili preferibilmente Apple; poi, dopo una serie di selfie con la refurtiva -e addirittura un video su Facebook- sono stati arrestati. In pratica, hanno messo a segno uno dopo l'altro tutti gli errori che un ladro non dovrebbe mai compiere.

La polizia di Houston non poteva credere ai suoi occhi, quando ha ha visto la tronfia esibizione dell'ingenuità di due ladri raggiungere simili vette. Dopo una nottata di furti, due ragazzi del Texas sono andati a festeggiare al Burger King, e per l'occasione si sono pure scattati un selfie con la refurtiva: un iPad, un laptop e 5.000$ in contanti lasciati in un'auto dimenticata aperta. Poi, non contenti, hanno pure caricato su Facebook il video che vedete qui sotto.

Da quel che si vede, i due si presentano come Dorian e Dillian del "Money Team." "Questo," dice uno, "è il risultato delle nostre scorribande notturne." Sfortunatamente quella clip è stata registrata sull'iPhone rubato, e purtroppo per loro non era stato ripristinato, il che significa che selfie e video sono stati copiati sull'account iCloud del legittimo proprietario.

Un amico della vittima ha caricato il tutto su Reddit, chiedendo aiuto al Web, e grazie all'intervento di un loro ex compagno di classe, i due sono stati identificati e arrestati.

Qualche consiglio per Dorian e Dillian: ripristinate l'iPhone prima di andare a festeggiare, perché dopo è un po' inutile. E se possibile, accertatevi che sia stato disabilitato Trova il mio iPhone, altrimenti a che serve rischiare di finire in galera per un telefono che non potrà essere comunque utilizzato? Inoltre, pubblicare sul Web foto e video, magari geo-referenziate, con tanto di nomi, cognomi e refurtiva, non è una mai mossa molto scaltra.

E un consiglio anche alla vittima: la prossima volta, magari, eviti di lasciare 5.000$, un iPad e un portatile in una macchina incustodita e aperta. A futura memoria.

Leggi anche: Furto in Apple Store, una macchina sfonda le vetrine a Berlino

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: