OS X Yosemite, configurare e utilizzare Hotspot Istantaneo con iOS 8.1

Hotspot Istantaneo è una delle nuove feature di Continuity che permette di attivare la condivisione della connessione mobile del cellulare direttamente dal Mac con OS X Yosemity. Ecco come si attiva il tutto.

hotspot-istantaneo-ios8-1yosemite


OS X Yosemite introduce una nuova feature di Continuity che consente di attivare un Hotspot Personale su iPhone e iPad direttamente da Mac, e navigare così condividendo la connessione mobile dei vostri dispositivi. Il bello di questa soluzione è che consente di evitare l'immissione di password o l'attivazione manuale: tutto funziona da sé grazie ad iCloud, al Bluetooth e al WiFi, anche se l'iPhone è in standby. Vi spieghiamo come configurare e utilizzare il servizio.

Prima di tutto

Bluetooth4LE_Yosemite_Continuity


Prima di iniziare la configurazione vera e propria, dovete accertarvi di aver aggiornato ad iOS 8.1 su iPhone/iPad e ad OS X Yosemite su Mac, con tutti gli update diligentemente eseguiti. Poi, assicuratevi anche che il vostro gestore vi permetta di utilizzare l'Hotspot Personale: alcuni carrier, tipo Vodafone, richiedono il pagamento di un'opzione a parte per le prepagate.

Infine, dopo aver configurato sia il telefono che il Mac col medesimo account iCloud, date una controllatina anche all'hardware del computer, per essere sicuri che sia predisposto per questa funzionalità. È sufficiente cliccare sul menu mela () in alto a sinistra > Informazioni su questo Mac > Resoconto di Sistema... > Bluetooth e verificare che la feature sia supportata. Il MacBook Pro del 2010 da cui scriviamo, purtroppo, non risulta compatibile (Immagine qui in alto).

Abilitare Hotspot Istantaneo

Ora abilitate il WiFi sul Mac toccando il menu a ventaglio che trovate in alto a destra; e abilitate anche il Bluetooth, in Preferenze di Sistema > Bluetooth > Attiva Bluetooth. Su iPhone invece potete utilizzare il Centro di Controllo. Fatto questo, basterà tornare su Mac, fare clic sull'icona a ventaglio del WiFi e selezionare il vostro iPhone o iPad che adesso comparirà automaticamente sotto la dicitura Hotspot Istantaneo, con tanto di livelli di carica e stato della connessione dati.

Il bello di questa soluzione è che, quando il Mac si aggancia ad una rete WiFi, o il Tethering viene disattivato, l'iPhone disattiva da sé l'Hotspot Personale, così da risparmiare batteria.

Possibili problemi

Come tutte le tecnologie di Apple, anche Hotspot Istantaneo è magnifico finché tutto funziona bene; ai primi problemi, però, non ci sono molti appigli tecnici a disposizione degli utenti, oltre alla disabilitazione/abilitazione del WiFi, al riavvio dei dispositivi o al log-out/log-in con iCloud. E a voi com'è andata? Raccontateci la vostra esperienza nei commenti, sulla nostra pagina Facebook o su Twitter.

iOS 8.1 è stato pubblicato: arrivano Apple Pay e iCloud Photo Library

  • shares
  • Mail