Il difetto dell’iPhone 6: tende a deformarsi stando in tasca

L’iPhone 6 è sottilissimo ma questa caratteristica può costare cara agli utenti: ad alcuni, si è deformato dopo averlo tenuto in tasca.

Parliamo di

Fate attenzione a come e dove riponete iPhone 6. Alcuni utenti -pochi, se li paragoniamo ai 10 milioni di unità vendute, ma il numero tendere a crescere- si sono ritrovati con un dispositivo deforme per il solo fatto di averlo portato in tasca. Il problema si applicherebbe indistintamente ad iPhone 6 e iPhone 6 Plus.

Nel caso più emblematico, un utente si è ritrovato con un danno da centinaia di dollari semplicemente cenando, ballando, e guidando tranquillo alla volta di un matrimonio. In totale sono bastate pochissime col telefono in tasca:

Ieri ho lasciato l’iPhone nella tasca davanti dei pantaloni del vestito alle 10 di mattina. Ho guidato per 4 ore fino a un matrimonio, che imponeva parecchie ore seduti per la cena etc. ma anche due o tre ore di danze. Sono ripartito alle 2 del mattino e sono andato a letto, guidando per altre 4 ore.
Per cui, in totale, l’iPhone 6 è stato appena 18 ore nella mia tasca, stando per lo più seduto.
Sdraiandomi sul tavolino da caffè e rilassandomi un po’ sul divano (si, mi sono seduto di nuovo), ho visto il riflesso della finestra sull’iPhone leggermente distorto.

iphone6-piegato

E così via; sul thread del forum di MacRumors dedicato all’argomento è possibile leggere diverse testimonianze simili altrettanto incredule. Il fatto è che la cosa non rappresenta una novità assoluta, ed è avvenuta a suo tempo anche con iPhone 5 e iPhone 5s, e la morale è sempre la stessa: infilate il telefono in un luogo in cui c’è spazio, come una borsa o uno zaino, e lasciate perdere le tasche.

C’è di buono che il telefono continua a funzionare correttamente anche dopo simili sollecitazioni, ma a questo punto viene da domandarsi fino a che punto ci si potrebbe spingere. E la risposta, manco a dirlo, l’ha data un blogger pubblicando il video che vedete qui sotto, e che mostra cosa succede se si piega il dispositivo fino al punto di non ritorno.

Se doveste incappare in un simile evento, non tentate di rimettere le cose a posto: iPhone 6 non è pieghevole, e rischiereste di rompere il vetro come <a href="”>è accaduto all’utente troppo curioso. Meglio riportarlo all’Apple Store, e stare più attenti la volta successiva.

iphone6-schermo-rotto-piegato

E a proposito. Indovinate un po’? Il Galaxy Note 3, sottoposto alle medesime pressioni, e nonostante la scocca in plastica, non fa una piega. Assurdo, no?

Ti potrebbe interessare
OptimusTime trasforma l’iPod nano in iWatch
Accessori Apple iPod

OptimusTime trasforma l’iPod nano in iWatch

Ad Antonio De Rosa ed alla sua ADR Studio bisogna riconoscere il merito di aver creato l’iWatch un bellissimo concept di orologio da polso in perfetto stile Apple.Molti hanno visto nel nuovo iPod nano un timido tentativo di Apple di realizzare proprio un iWatch, ma a Cupertino hanno lasciato l’opera incompiuta offrendo la possibilità a

Apple brevetta una tecnologia image-sensing
iPhone

Apple brevetta una tecnologia image-sensing

In questo anno Apple ha già depositato diversi brevetti presso il US Patent and Trademark Office, inclusi alcuni sulla tecnologia ed il design di Mighty Mouse, ed uno sul design generale del trapassato iPod Hi-Fi stereo. Tra i tanti, uno di questi è particolarmente interessante: sensori integrati nel dispaly, che teoricamente potrebbero semplificare e potenziare

I prossimi prodotti di Apple…?
iPhone

I prossimi prodotti di Apple…?

Da quando Apple Computer Inc. ha tolto quel “Computer” dal suo nome, si può dire che questa azienda possa costruire di tutto. Anzi, i più cattivi si aspettano ormai un profumo, una borsetta o un cavatappi con una mela sopra…Da questo prende spunto questo bel contest di Worth 1000 che ho scovato su Tevac. I

Il nano da 1Gb è meno luminoso?
iPod

Il nano da 1Gb è meno luminoso?

iLounge ha collaudato il nuovo iPod nano da 1Gb e il risultato netto è che l’ultimo nato della famiglia ipod sembra essere equivalente ai suoi omologhi da 2 Gb e da 4Gb sul versante della robustezza e, ovviamente, della versatilità.L’unico neo sembra essere la luminosità dello schermo, apparentemente inferiore a quella degli altri modelli. Attendiamo