iPhone 6, problemi con gli ordini nel giorno del debutto

Nel giorno del debutto di iPhone 6, gli utenti hanno registrato grossi problemi con gli ordini online e attraverso il sito. Si spera le cose migliorino per quando toccherà a noialtri.

Parliamo di


Il 12 settembre è il giorno in cui si sarebbero dovute aprire ufficialmente i pre-ordini di iPhone 6 e iPhone 6 Plus in molti paesi del mondo compresi Stati Uniti, Canada, Francia, Germania e HongKong. E in effetti così è andata, se non fosse che alcuni problemi di natura tecnologia hanno funestato le ultime ore per molti clienti paganti della mela.

Leggi anche: iPhone 6 e iPhone 6 Plus: caratteristiche, prezzi e disponibilità in Italia

Sembra quasi di risentire le parole di messe in bocca da Samsung al Genius farlocco negli ultimi spot che canzonano Apple: “È incredibile. Non capisco quale sia il tuo problema. Lavori nel mondo della tecnologia. Non riesci a gestire questa cosa? Incredibile.” In queste ore, negli USA i nuovi telefoni sono commercializzati dai 4 maggiori carrier AT&T, Verizon, T-Mobile, e Sprint, ma anche dalle principali catene di informatica tipo Best Buy, Target e Walmart; tuttavia, se possibile conviene bypassare i pre-ordini e lanciare direttamente un ordine effettivo: spesso infatti le scorte coi pre-ordini terminano in pochi minuti e in più i tempi di consegna si allungano inesorabilmente.

Ecco perché alla fine, se funzionasse, converrebbe fare tutto su Apple Store. Il fatto è che la localizzazione USA del sito di e-commerce della mela è tuttora offline per manutenzione, e non è chiaro quando tornerà in linea. L’app Apple Store per ora regge, ma opera in modo inaffidabile. Rimangono dunque i pre-ordini dei carrier, come Verizon e AT&T, che però sono stati letteralmente presi d’assalto. Insomma, non vorremmo suonare come i brontoloni del “si stava meglio quando c’era Steve Jobs,” ma tra il flop dello streaming e anche questo, il giorno di iPhone 6 è stato segnato da qualche seccatura di troppo. Speriamo che, per quando tocchi a noialtri, le cose siano state rimesse a posto.

Ti potrebbe interessare
Mobile Me Mail Beta: tutte le novità
Software Apple

Mobile Me Mail Beta: tutte le novità

L’avevamo pur detto che qualcosa bolle in pentola a Cupertino, riguardo i servizi di Mobile Me. Certo, apparentemente non c’è legame tra le novità di oggi e le indiscrezioni sulla rumoreggiata gratuità del servizio, ma tant’è. Nelle scorse ore, gli utenti angolofoni hanno visto comparire nei loro account mail un invito ad usare la nuova

OpenMac: avvenute le prime consegne
iPhone

OpenMac: avvenute le prime consegne

Molti pensavano si trattasse di una bufala, almeno ora sappiamo che non lo è, o almeno non del tutto. Parliamo dell’Open Mac (già ribattezzato più semplicemente “Open Computing”) di Psystar, che la settimana scorsa è stato il protagonista assoluto delle chiacchiere della rete.Un utente, finalmente, è entrato in possesso di uno dei primissimi esemplari dell’Open

Reparing your iPod… please wait.
iPhone

Reparing your iPod… please wait.

TechRestore lancia un servizio di iPodRestore, per 29 dollari riceverete a casa uno speciale box per poter spedire il vostro cucciolo al tecnico riparatore.Entro 24 ore dalla consegna verrete contattati dal tecnico con la lista delle riparazioni e il costo di ognuna. Cambiato idea? Avete convinto il vostro amico smanettone in elettronica a farvi l’ennesima