iPhone 6, China Mobile dà inizio ai pre-ordini

E alla fine, qualcuno si è lasciato scappare qualche informazione ufficiale. China Mobile, per esempio, ha dato inizio ai preordini di iPhone 6, confermando alcuni dati.

Parliamo di


Era solo questione di tempo, e infatti eccoci al dunque. A pochi giorni di distanza dall’evento Apple dedicata alla presentazione dei nuovi telefoni con la mela, un gestore partner di Cupertino -China Mobile, per la precisione- si è lasciato sfuggire qualche dettaglio di troppo aprendo ufficialmente ai pre-ordini di iPhone 6.

Sul suo sito Web, China Mobile permette già ora di scegliere tra il modello da 4,7″ e quello da 5,5″, il che significa che questi due tagli cessano di essere rumors e si ammantano di ufficialità. Purtroppo, il carrier non ha pubblicato immagini dei dispositivi (ci mancava solo questo: Apple se li sarebbe mangiati) né una data che indichi la potenziale disponibilità sul mercato.

Ma sulla questione, ha aggiunto qualcosa il China Daily, che riporta:

La campagna di preordini di China Mobile conferma inoltre che Apple rilascerà schermi più ampi per i suoi dispositivi, visto che ai clienti si chiede di scegliere tra la versione da 4,7″ o 5,5″. L’iPhone 5s di contro aveva solo un display da 4″.
Il programma è disponibile esclusivamente a Pechino e, al momento della stesura di questo articolo, martedì sera, ha attirato già la bellezza di 33.000 ordini. Non è chiaro quando i clienti otterranno il dispositivo. Una persona vicina ai piani di Apple ci ha rivelato che il primo iPhone 6 potrebbe essere distribuito ai clienti cinesi verso metà mese.

Il che, sfortunatamente, non ci dice né se i due tagli verranno commercializzati in sincrono, né a che prezzo; di sicuro, un simile successo di pre-ordini (senza conoscere praticamente alcun dettaglio di rilievo, compreso l’esborso finale) è un segnale molto positivo per la mela, sintomo di grande interesse da parte del pubblico. E in effetti, lo dicevano pure gli analisti: il display maggiorato di iPhone 6 causerà una poderosa impennata delle vendite, e attrarrà gli utenti Android come mosche al miele. Meno 6 giorni alla verità.

Approfondisci: iPhone 6, il display più ampio attrarrà gli utenti Android

Ti potrebbe interessare
Addio al Trojan con Java 1.6.0_31
iPhone

Addio al Trojan con Java 1.6.0_31

Arriva un po’ in ritardo ma meglio tardi che mai. Apple ha reso disponibile Java 1.6.0_31 che, tra le altre cose, risolve definitivamente il problema del Trojan OSX/Flashback.K.

iPad 2: La velocità del processore A5 e del motore Javascript Nitro
iPad 2

iPad 2: La velocità del processore A5 e del motore Javascript Nitro

Ieri sera Steve Jobs nel corso della presentazione del nuovo iPad 2 ha elogiato le prestazioni del nuovo processore dual core Apple A5, fino a due volte più veloce del precedente Apple A4 single core, e del nuovo comparto grafico fino a 9 volte più veloce di quello adottato nella precedente generazione dell’iPad. Come visibile

VLC per iPad: l’anteprima del software
Software Apple

VLC per iPad: l’anteprima del software

Melablog.it: test VLC su iPad VLC, il player video in grado di riprodurre la maggior parte dei formati video, uno dei software multipiattaforma più apprezzati, è pronto a sbarcare anche su iPad con l’applicazione ufficiale. Grazie al lavoro di Applidium, l’applicazione sarà disponibile su App Store gratuitamente non appena passerà il periodo di verifica da

Apple iSlate: le ultime indiscrezioni
iPhone

Apple iSlate: le ultime indiscrezioni

In questi giorni c’è stato un gran parlare del nuovo dispositivo che Apple si appresterebbe a presentare: Apple iSlate. MarkMonitor, l’azienda che si occupa della registrazione dei domini per conto di Apple, ha acquistato domini con il nome del nuovo prodotto. Oltre al .com, l’azienda è riuscita ad acquistarne diversi nazionali, mancherebbero all’appello solo quello

Chrome per Mac è più veloce e più leggero di Safari 4
Software Apple

Chrome per Mac è più veloce e più leggero di Safari 4

Un post di Luca Filigheddu lascia presagire grandi cose per quanto riguarda il porting di Google Chrome su Mac. Il progetto di Chromium è portato avanti da uno sviluppatore particolarmente solerte e, per Luca, che ne segue gli aggiornamenti di settimana in settimana, Chromium è già diventato il browser Mac di riferimento. Se non fosse

Apple cerca “agenti segreti” in Italia
iPhone

Apple cerca “agenti segreti” in Italia

Non è troppo comune trovare tra le offerte di lavoro proposte da Apple posizioni aperte in Italia. In questo periodo, tuttavia, ce ne sono parecchie, tanto in ambito retail che in quello corporate, ed alcune sono davvero curiose. Come lo stage semestrale per il monitoraggio del mercato italiano di iPhone, orientato all’analisi dei prezzi e

Video sul dual boot dei Developer Kit
iPhone

Video sul dual boot dei Developer Kit

Ieri, per la prima volta, qualcuno aveva messo online le istruzioni per creare un dual boot sul developer kit. Immediatamente Apple si è mossa per oscurare la pagina e al momento in cui scrivo sembra che nessun’altro abbia il coraggio di postarne nuovamente i contenuti. Tuttavia in queste ore un nuovo video sta facendo il