Come scrivere una dedica in un e-book

Uno dei dilemmi del nuovo secolo riguarda come scrivere una dedica su un e-book. Se si ha la fortuna di incontrare l’autore del proprio libro preferito, come chiedergli di firmarlo per ricordo?I possessori di iPad o altri dispositivi elettronici saranno felici di sapere che c’è chi ha pensato a risolvere questo problema del nuovo millennio.

Uno dei dilemmi del nuovo secolo riguarda come scrivere una dedica su un e-book. Se si ha la fortuna di incontrare l’autore del proprio libro preferito, come chiedergli di firmarlo per ricordo?

I possessori di iPad o altri dispositivi elettronici saranno felici di sapere che c’è chi ha pensato a risolvere questo problema del nuovo millennio. Autography è un programma che aggiunge una nuova pagina all’e-book, sulla quale può essere scritta una dedica. Incontrando l’autore di persona è anche possibile scattare una fotografia del momento (con la fotocamera dell’iPad 2 per esempio) e chiedergli di firmarla con Autography, prima di inserirla nel libro digitale. La pagina con la dedica può anche essere spedita via mail, permettendo all’autore di organizzare una sessione di dediche del suo libro comodamente seduto sul divano di casa.

Forse una dedica sembrerà adesso meno personale che su un libro di carta e i cacciatori di firme non si accontenteranno di una copia digitale, ma la modernità implica anche reinventare vecchie abitudini.

[Via Gizmodo]

Ti potrebbe interessare
Jobs dice no al Blu-Ray su Mac, ancora una volta
iPhone Mac Mini

Jobs dice no al Blu-Ray su Mac, ancora una volta

Steve Jobs ha parlato ancora una volta del suo rifiuto per il Blu-ray su Mac, spiegando ad un lettore di MacRumors via email come i dischi ad alta definizione verranno letteralmente “beaten by internet downloadable formats“.Jobs rifiuta di credere che questo formato meriti l’inclusione nell’ultimo Mac Mini rilasciato. In una mail inviata da un utente,

LG sfida Apple nel mercato smartphone
iPhone

LG sfida Apple nel mercato smartphone

“LG considera oggi l’iPhone uno dei suoi più grandi rivali nel settore smartphone”, ha dichiarato il CEO Yong Nam durante una presentazione ufficiale a Washington. Così dicendo ha deliberatamente ignorato i due grandi colossi della telefonia, Nokia e Sony Ericsson, ed ha aggiunto che la maggior parte delle energie saranno impiegate per rivaleggiare con Apple,