Apple VS. Google, la mela perde il primato per valore del brand

Prima o poi doveva accadere. Google ha scalzato Apple e le ha rubato il primo posto nella classifica dei marchi di maggior valore al mondo.

Dopo tre anni di primato assoluto, Apple ha ceduto il primo posto a Google nella prestigiosa classifica BrandZ relativa ai marchi più noti e influenti al mondo (disponibile qui in versione PDF). Nel 2014, insomma, il colosso di Mountain View ha fatto lo sgambetto a Cupertino.

Esattamente un anno fa, la mela riusciva a posizionarsi prima di Google, IBM, McDonald’s, Coca Cola, AT&T e Microsoft; stavolta invece queste società hanno tutte fatto dei notevoli miglioramenti, con avanzamenti significativi sul podio. Come si vede dal grafico in cima al post, la top ten per il 2014 è così composta: Google, Apple, IBM, Microsoft, McDonald’s, Coca Cola, Vista, AT&T, Marlboro e infine Amazon.

Lo studio rivela che il valore percepito del brand Apple è calato del 20% su base annuale, passando dai precedenti 185 miliardi di dollari agli attuali 147 miliardi; Google, invece, ha incassato un aumento del 40%, passando da 113 miliardi di dollari a 158 miliardi. Perfino Samsung ha risalito la corrente come un salmone, saltando dal 30esimo posto al 29esimo grazie ad un incremento nel valore del brand pari a +21% (da 21 miliardi di dollari e 25 miliardi).

Il dubbio che attanaglia investitori e addetti ai lavori è sempre lo stesso: Apple sta ancora trainando il settore tecnologico, o è in fasce discendente? A riguardo, Millward Brown scrive:

Non sorprende che i marchi tecnologici occupino le posizioni principali, e quest’anno abbiamo anche un nuovo numero uno. Google ha soppiantato Apple sul trespolo dopo tre anni che era al top. Apple si comporta bene, ma ci domandiamo: sta ancora ridefinendo la tecnologia per i consumatori? Quel che è ovvio p che il valore dei marchi high-tech ora sono parte integrante della nostra vita.

Leggi su Downloadblog: Classifica BrandZ 2014, Google straccia Apple e vola al primo posto

Per quanto concerne gli altri, infine, segnaliamo i passi avanti di Microsoft (+20%, da 69 miliardi di dollari a 90 miliardi), e la situazione pressoché stazionaria di IBM, che resta al terzo posto pur avendo perso il 4%. Il salto più poderoso, tuttavia, l’ha fatto Facebook, schizzato dalla 31esima posizione alla 21esima, con un incredibile +68% e un valore di marchio che passa dai precedenti 21 miliardi di dollari ai 25 miliardi di oggi.

Qui di seguito trovate la Gallery con la classifica al completo. Buona visione.

BrandZ 2014

Guarda la galleria: BrandZ 2014

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
Ti potrebbe interessare
Switch Desktop 5 porte: espandi il Router a 8€
iPhone

Switch Desktop 5 porte: espandi il Router a 8€

Se hai bisogno di più Ethernet sul tuo Router per le connessioni via cavo, ecco una soluzione a basso costo per avere tutte le porte che ti servono. Questo Switch Desktop 5 porte di TPLink costa solo 8€ e spicci incluse spedizioni.Acquista Switch Desktop 5 porte di TPLink a 8,99€Un modo semplice di estendere la rete