Mac Pro, prezzi paragonabili ai prodotti concorrenti di HP e Lenovo

Il Mac Pro si sta rivelando una bella sorpresa. Non è soltanto espandibile, ma è anche commercializzato a prezzi molto aggressivi, soprattutto se lo paragoniamo agli omologhi della concorrenza.

macpro-confronto-hp-lenovo

In un confronto articolato tra un Mac Pro a 3.7GHz quad-core con dual AMD FirePro D300s, un HP Z420 e Lenovo ThinkStation S30 di pari caratteristiche, Anandtech ha scoperto che il computer Apple è quello più conveniente: costa 3.248 dollari con tanto di Apple Care, contro 4,490 dollari del secondo e i 4.373 dollari del Lenovo.

Ovviamente ci sono alcune importanti distinzioni da fare. Il sistema messo su da HP, ad esempio, offre una FirePro W7000 in configurazione singola e supporta più display, mentre Apple dispone di più porte Thunderbolt 2. In generale, però, si può tranquillamente affermare senza tema di smentita che i prezzi scelti da Apple sono assolutamente in linea con gli Ivy Bridge EP della concorrenza:

Di solito ci sono grossi sconti associati agli ordini delle workstation, per cui bisogna prendere questi prezzi con le pinze. Inoltre, ho dovuto anche ritoccare un po' i numeri visto che si può richiedere soltanto una FirePro W7000 singola nella configurazione dello Z420. Ho quindi raddoppiato il moltiplicatore della W7000 per simulare quel che, teoricamente, costerebbe una configurazione a doppia GPU. Inoltre ci sono altre piccole storture nel confronto (HP supporta più display, Apple ha più porte Thunderbolt 2, la FirePro W7000 ha memoria ECC GDDR5, etc.) ma il nocciolo della questione è un altro, e cioè capire se i prezzi di Apple sono fuori dalla realtà o meno. E non lo sono.

Ovviamente, c'è un caso in cui né HP né Lenovo, ma neppure Apple, sono competitivi, vale a dire con gli assemblati fai-da-te. Soprattutto nei sistemi low-end, infatti, risulta più conveniente comprarsi da sé e pezzi e montare il tutto; e così, un Ivy Bridge E Core i7 PC con 12GB di RAM, due GPU FirePro W7000 e un drive SATA SSD ragionevolmente veloce viene circa 2.730 dollari, contro i 3.499 dollari del Mac Pro. Ma a quel prezzo manca ovviamente OS X, che in teoria lì sopra non potrebbe essere neppure installato.

L'assioma, infine, risulta vero vero anche nel caso dei modelli high-end. FutureLooks ha creato un PC con specifiche per quanto possibile equivalenti al Mac Pro da 12 Core, con 64GB di RAM, 1TB di storage flash e doppia GPU AMD FirePro D700 (GPU costruita in esclusiva per Apple) e il totale è di ben 11.530,54 dollari contro i 9.599 dollari richiesti da Cupertino. Apple, insomma, stavolta ha adottato una strategia molto aggressiva: vedremo se ripagherà.

  • shares
  • Mail