iPhone 4: il "richiamo" da parte di Apple potrebbe costare $1.5 miliardi

iphone 4

I problemi (reali o gonfiati, è ancora da accertare con sicurezza matematica) di iPhone 4 hanno da subito scatenato alcuni interrogativi: è possibile che Apple "richiami" e ritiri tutti modelli per ripararli o sostituirli? Secondo alcuni esperti di Pubbliche Relazioni citati da Mac Rumors, il richiamo completo dei modelli con problemi di antenna sarà inevitabile.

Altri analisti ritengono invece che un'operazione simile sia improbabile, ma con il passare dei giorni le discussioni sulla gestione del problema antenna non si placano. Generalmente il recall dei prodotti viene applicato per questioni di sicurezza (ricordiamo quanto avvenne con alcuni modelli di automobili, tra le quali Mercedes) e non si può certo dire che un calo di segnale dell'antenna o un difetto nel sensore di prossimità del telefono lo siano.

In ogni caso, ragionando per ipotesi, cosa succederebbe se Apple richiamasse tutti i modelli di iPhone 4, rimangiandosi le ultime dichiarazioni sull'algoritmo di calcolo del segnale errato ed ampliando la politica di sostituzione in garanzia presso Apple Store appena messa in atto? Come riporta l'analista Toni Sacconaghi di Bernstein Research, un richiamo completo di tutti gli iPhone 4 potrebbe costare circa 250 dollari per telefono. Moltiplicando il tutto per le 6 milioni di unità vendute e attualmente in spedizione, Apple dovrebbe pagare 1.5 miliardi di dollari.

La cifra, chiaramente, si ridimensiona nel caso in cui venisse applicato un richiamo parziale del prodotto, basato su particolari manifestazioni di problemi. Gli scenari che potrebbero andare a configurarsi, a questo punto, sono i seguenti:

  • un richiamo completo di iPhone 4: sebbene il costo calcolato si aggiri intorno ai 1.5 miliardi di dollari, i report parlano in realtà di un 25% degli utenti che segnalano malfunzionamenti. Inoltre, molti non sarebbero invogliati a rinunciare per qualche tempo al proprio telefono per una sostituzione, quindi lo terrebbero magari con un bumper. I costi reali dell'operazione, quindi, si ridurrebbero.
  • Un richiamo parziale: sarebbe ideale e coinvolgerebbe solo gli utenti con grossi problemi di calo del segnale. I costi sarebbero ancor più contenuti per Apple e la gestione delle resistuzioni più agevole. Secondo Sacconaghi, una soluzione hardware al problema di iPhone 4 costerebbe $75 a telefono, con una spesa complessiva intorno ai 500 milioni di dollari per Apple.
  • Bumper in regalo o in sconto: molti utenti hanno chiesto che Apple regalasse il case in silicone in quanto soluzione proposta dalla stessa compagnia al problema di calo del segnale. Gizmodo ha addirittura organizzato una petizione perchè ciò avvenga, ma nelle istruzioni rilasciate al personale degli Apple Store è stato vietata la promessa di un bumper gratuito. I bumper costano circa $1 ad unità ad Apple, regalandoli spenderebbe 6 milioni di dollari al massimo, una cifra infinitamente inferiore rispetto a quella prevista per un richiamo totale o parziale di iPhone 4. Certo, non si risolverebbe il problema all'origine...
  • La sostituzione in garanzia presso gli Apple Store a chi ne fa richiesta, come alcuni utenti hanno segnalato, diventerà quindi presto una prassi costituendo un vero e proprio recall?

    [Via Apple Insider | Foto Flickr]

    • shares
    • Mail
    38 commenti Aggiorna
    Ordina: