Apple Store, nel 2014 il primo negozio in Brasile

Il primo Apple Store in Brasile sta per aprire i battenti. Appuntamento a Rio de Janeiro nel 2014!

Apple ha piani per espandere la sua rete di negozi retail in Brasile, secondo una fonte di 9to5mac. Il blog statunitense afferma che il primo Apple Store brasiliano aprirà i battenti fra febbraio e marzo 2014 a Rio de Janeiro, se non vi sono ritardi nella formazione del personale e nella sistemazione del centro commerciale dove sarà ubicato lo Store.

Va detto, infatti, che Apple intendeva aprire il suo primo Apple Store a Rio de Janeiro nell’estate del 2013, ma la mancanza di personale da formare per lavorare nel negozio ne ha rinviato l’apertura. Sembra che la situazione sia talmente critica, che i quadri di Apple stiano considerando la possibilità di trasferire dagli Stati Uniti un certo numero di impiegati, per assistere il personale brasiliano durante i primi mesi di lavoro. Spostarsi a Rio non è, in fondo, un’alternativa malvagia e Apple spinge per una soluzione rapida ,anche a causa dei prossimi Mondiali di calcio in Brasile, che inizieranno nel giugno del 2014: l’Apple Store di Rio dovrà immancabilmente essere aperto all’arrivo dei tifosi da tutto il mondo.

L’apertura del primo Apple Store brasiliano arriva quasi in contemporanea con la vittoria di Apple in appello al tribunale di Rio de Janeiro, che ha riacquistato il diritto di usare il marchio iPhone in Brasile. La società IGB Electronica ne reclamò tempo fa l’esclusiva, attraverso la sua ditta controllata Gradiente, la quale produce un telefono dallo stesso nome. La decisione del tribunale di Rio ha contraddetto la sentenza iniziale emessa dall’Instituto National da Propriedade Industrial, permettendo ad Apple di assestarsi in tutta tranquillità sul suolo brasiliano.

Ti potrebbe interessare
Loewe smentisce le voci sull’acquisto
iPhone

Loewe smentisce le voci sull’acquisto

Un portavoce della Loewe ha smentito la voce secondo la quale vi fossero trattative fra Apple e l’azienda tedesca. Apple non sta cercando di acquistare la Loewe, di cui il 30% delle azioni appartiene alla giapponese Sharp.

iAd: successo compromesso dal controllo di Apple
Tutorial

iAd: successo compromesso dal controllo di Apple

Alcuni recenti rumor confermerebbero le notizie circa il controllo asfissiante che Apple opererebbe sulle pubblicità in iAd e che starebbe allontanando potenziali clienti. A rivelarlo è una fonte ben informata del settore mobile. Sulla scia delle dichiarazioni del CEO di Yahoo, Carol Bartz, il quale aveva criticato i livelli di controllo che Apple esercita sulle

Nokia: toh, esiste anche il Mac!
Software Apple

Nokia: toh, esiste anche il Mac!

Come hanno riportato i nostri cugini di mobile|blog, pare che Nokia si sia finalmente accorta dell’esistenza del mondo della mela.Dopo anni di disinteresse, il colosso della telefonia mobile ha preparato una pagina informativa circa la compatiblità dei propri prodotti con la piattaforma Mac OS.Ma c’è di più.Sono ora a disposizione plug-in per iSync direttamente sviluppati