iTunes Store, e il mistero della scomparsa dei film Disney e Pixar

Da diverse localizzazioni dell’iTunes Store -e dalle librerie degli utenti- sono scomparsi molti film Disney e Pixar. Pare che ci siano problemi con le licenze, ma una soluzione arriverà prestissimo.

Alcuni film Disney e Pixar, tipo Il Re Leone o La Bella e la Bestia sono scomparsi all’improvviso da molte localizzazioni dell’iTunes Store e e da iTunes in the Cloud; questo significa che chi li aveva comprati ora non li trova più nell’elenco dei contenuti “Acquistati.”

Da principio si pensava fosse un inconveniente tecnico, ma poi qualcuno si è accorto che la stessa cosa era accaduta contemporaneamente sullo store Amazon; e quindi, più che di una sparizione improvvisa, si doveva parlare semmai di rimozione volontaria, probabilmente per ragioni di licenza a noi imperscrutabili.

Tra gli utenti si è sparso subito un certo nervosismo ma le telefonate ad Apple non hanno sortito effetti. Tutti i contenuti digitali, infatti, appartengono ai legittimi proprietari e Cupertino non può mettere bocca se e quando avvengono epurazioni simili. D’altro canto, è riportato chiaramente nei Termini e nelle Condizioni dell’iTunes Store:

Per Sua comodità, dopo aver acquisito Contenuti iTunes Consegnati Automaticamente, Prodotti iTunes cinematografici acquistati (cioè non noleggiati) e Prodotti iTunes (“Contenuti Idonei iTunes”), Lei può scaricare su un Dispositivo Associato alcuni di questi Contenuti Idonei iTunes previamente acquistati. Alcuni Contenuti Idonei iTunes che Lei ha previamente acquistato potrebbero non essere disponibili per il successivo download in un dato momento, e iTunes non avrà alcuna responsabilità verso di Lei in tal caso. Poiché Lei potrebbe non essere in grado di scaricare successivamente determinati Contenuti Idonei iTunes previamente acquistati, una volta che Lei ha scaricato un articolo di Contenuto Idoneo iTunes, è Sua responsabilità non perderlo, distruggerlo o danneggiarlo, e Le consigliamo di farne una copia di back up.

Comunque, non disperate. Un portavoce Disney ha dichiarato che la società è già al lavoro con Apple per assicurare agli utenti la possibilità di scaricare nuovamente i contenuti già acquistati e rimossi dallo store. Questione di tempo, insomma.

Ti potrebbe interessare
Se questo non è l’iPhone Verizon potrebbe essere l’iPhone 5?
iPhone 5

Se questo non è l’iPhone Verizon potrebbe essere l’iPhone 5?

Qualche giorno fa vi abbiamo mostrato alcune immagini che ritraevano alcuni componenti di un fantomatico nuovo iPhone con una diversa disposizione delle fessure sulla struttura metallica, ma come nell’iPhone 4 era presente lo slot per l’inserimento delle SIM.L’iPhone presentato da Verizon mantiene la medesima disposizione delle fessure nella struttura, ma è privo di slot per

Nintendo: iPhone è un nostro concorrente
iPhone 3G iPhone 3GS iPod touch

Nintendo: iPhone è un nostro concorrente

Che iPhone e App Store abbiano creato scompiglio nel mercato dell’intrattenimento videoludico è ormai un fatto acclarato, che anche noi abbiamo sottolineato in più occasioni. Ma finora nessuno degli attori principali del settore aveva fatto outing, dichiarando esplicitamente di vedere la piattaforma creata da Apple come un competitor.Ora ci pensa Nintendo, rinnovato mattatore del settore,

Pubblicato l’elenco delle sessioni per il WWDC ’09
iPhone

Pubblicato l’elenco delle sessioni per il WWDC ’09

In queste ore è stato pubblicato l’elenco ufficiale dei seminari che si svolgeranno all’interno dell’evento World Wide Developer Connection ’09.L’evento raccoglie una quantità ragguardevole di appuntamenti di approfondimento tecnico su tutti i temi Apple: iPhone OS, Mac OS X, Mac OS X Server. I temi trattati, nella maggior parte dei casi, anticipano il futuro ed

Nuovo prodotto al Photokina?
Software Apple

Nuovo prodotto al Photokina?

Mentre sembra scontanto che, al prossimo Special Event nel contesto del Potokina 2006, venga presentata una nuova versione di Aperture, giungono rumors della contestuale introduzione di un nuovo prodotto.Pochi sono gli indizi in merito, a partire dalla natura stessa: hardware o software?Alcune fonti danno per certa l’uscita di un nuovo software concorrente di Adobe Photoshop,