iPhone 3GS/3G: calano scorte e prezzi

Mentre negli USA Walmart taglia di 100 dollari il prezzo degli iPhone 3GS da 16 GB, pare che in generale nel mondo le scorte di iPhone 3G stiano cominciando a scarseggiare. Dall’Australia ai negozi statunitensi di At&T, il modello entry level del listino smartphone con la mela diventa introvabile: segno che non è più –

Parliamo di


Mentre negli USA Walmart taglia di 100 dollari il prezzo degli iPhone 3GS da 16 GB, pare che in generale nel mondo le scorte di iPhone 3G stiano cominciando a scarseggiare. Dall’Australia ai negozi statunitensi di At&T, il modello entry level del listino smartphone con la mela diventa introvabile: segno che non è più – o cesserà a breve di essere – in produzione.

Tutto torna, e la matematica non è un opinione. Il WWDC 2010 è alle porte, la produzione della prossima generazione di iPhone procede a gonfie vele, i modelli vecchi vengono velocemente dismessi e i magazzini vanno ripuliti dalle giacenze. E per accelerare tale processo, Walmart ha deciso di portarsi avanti col lavoro: a partire da domani praticherà un congruo sconto sul modello intermedio che passerà dagli 97 a 7, con contratto biennale obbligatorio, si intende. E così, mentre l’iPhone 3G diventa storia, l’iPhone 3GS si appresta a prenderne il posto, collocandosi probabilmente nella solita fascia di prezzo da 99/99 + contratto biennale.

Nel frattempo, non soltanto Apple ha smesso di rifornire di entry level gli store At&T, ma negli Apple Store di molti paesi come ad esempio Australia e UK, tali modelli risultano sostanzialmente irreperibili. E come potrebbe essere altrimenti: dopotutto, al 7 giugno non mancano che pochi giorni.

Ti potrebbe interessare
Apple Store online riapre con ritocchi al design
Apple Store Software Apple

Apple Store online riapre con ritocchi al design

Gli Apple Store di tutto il mondo sono rimasti chiusi parte della notte e hanno riaperto solo poche ore fa. Il sito ufficiale di Apple ha subito alcune rinnovazioni che non cambiano l’apparenza generale dello Store, ma ne modificano lo stile e la facilità d’uso.I colori, che si possono notare in particolare nella barra di

Trackpad Multi-Touch: non è solamente una questione di software
MacBook Air Software Apple

Trackpad Multi-Touch: non è solamente una questione di software

Nella giornata di ieri, alcuni rinomati blog hanno pubblicato articoli riguardanti la tecnologia multi-touch presente nel MacBook Air (e iPhone), basandosi sulle informazioni pubblicate da T3. Quest’ultimo (sito dedicato alla tecnologia e gadget) sosteneva che il multi-touch implementato nel notebook fosse completamente software-based. Per questo motivo, le speculazioni sulla possibilità di fornire tale tecnologia attraverso

Un flop d’occasione
iTunes Store Software Apple

Un flop d’occasione

Il ROKR E1, primo figlio dello sfortunato (e breve) matrimonio tra Apple e Motorola, non è stato ciò che si può definire un fenomeno commerciale. Problemi di software e forti limitazioni hanno trasformato un atteso gadget in un flop. Tim ora propone quelli che riteniamo essere i fondi di magazzino del Rokr ad un prezzo

Cos’è MacHeist?
iPhone

Cos’è MacHeist?

Grazie a Folletto siamo riusciti ad entrare nella beta di MacHeist, ennesimo sito per la promozione dello shareware per Mac Os. L’idea è molto originale, ed ha a che fare con una nostra vecchia conoscenza, l’omnipresente scimmietta Hubert.Mac Heist è una sorta di web game, nel quale dovrete aiutare Mac Rumors a rilevare degli indizi