MacSconti su Melablog: i Saldi delle Vacanze su Steam

Arriva l’estate ed arrivano anche i Saldi delle Vacanze su Steam. Vediamo quali sono le offerte sulla piattaforma online.

Fino al 22 luglio 2013, Steam propone numerosi giochi con sconti da capogiro con i suoi “Saldi delle Vacanze”. Quasi tutti i giochi su Steam sono scontati in questo periodo, in una forma o in un’altra.

Andiamo con ordine. Ogni giorno vi è un’offerta con dei nuovi programmi sconti e dura due giorni. Questi sono gli “affari del giorno” che sono anche influenzati dalle scelte della comunità: gli utenti possono votare per il gioco che vorrebbero vedere ulteriormente scontato e generalmente tocca ai titoli molto noti e di grande successo. Questa votazione si trova nella sezione intitolata “Scelta della Comunità”.

Oltre agli affari del giorno, ci sono anche le “offerte lampo”: applicazioni vendute con forte sconto, ma solamente per un periodo di 8 ore. Una volta scaduto il periodo, le app tornano ad un prezzo più elevato e nuovi giochi appaiono nell’offerta lampo.

Alla fine del periodo, che si conclude -ricordiamolo- il 22 luglio, praticamente tutti i giochi saranno stati scontati, che sia con uno sconto fisso, in un affare del giorno oppure in un’offerta lampo. Questo è il momento per comprare i giochi per i prossimi mesi, anche perché quest’anno è stato ricco di uscite di altissimo livello. Come organizzarsi?

L’ideale è farsi una lista dei desideri, ossia scegliere con calma i giochi che si vorrebbero, navigando fra le pagine di Steam. Una volta fatta la lista, non rimane che aspettare che i titoli vengano scontati, con un’offerta del giorno o un’offerta lampo.

Quest’anno i Saldi delle Vacanze di Steam includono delle carte collezionabili. Si vincono carte comprando e giocando ai giochi ad essere associati. Le carte vengono poi usate dei gamers per guadagnare dei badge o dei buoni sconto per Steam.

Ti potrebbe interessare
Con l’iPhone si fa di tutto tranne che telefonare
App Store iPhone

Con l’iPhone si fa di tutto tranne che telefonare

Secondo un articolo pubblicato sul Wall Street Journal, l’applicazione meno usata sull’iPhone sarebbe “Telefono”, proprio l’app che consente di chiamare numeri fissi e cellulari tramite il proprio carrier. Alcuni potrebbero pensare che ciò sia molto bizzarro: un telefono dovrebbe essere usato principalmente per fare chiamate, per comunicare e restare in contatto con gli altri, eppure

Apple presenta il nuovo Final Cut Studio
Software Apple

Apple presenta il nuovo Final Cut Studio

Dopo la messa offline degli store di tutto il mondo, Apple presenta quest’oggi la nuova versione della suite di video editing professionale Final Cut Studio la quale porta con sè: Final Cut Pro 7 Motion 4 Soundtrack Pro 3 Color 1.5 Compressor 3.5 DVD Studio Pro 4 Tra le 100 novità introdotte, le principali: Final

Touch Ski 3D: si scia in punta di dita su iPhone
iPhone 3G iPod touch

Touch Ski 3D: si scia in punta di dita su iPhone

Se non riuscite a stare un weekend lontani dalla pista, e passate la settimana immaginando temerari salti con lo snowboard o gli sci, Touch Ski 3D è il gioco per iPhone che fa per voi.Ricco di effetti mozzafiato e caratterizzato da una grafica fluida e convincente, questo gioco introduce dei controlli piuttosto originali. Invece di

Ufficiale: Adobe sopprime FreeHand
Software Apple

Ufficiale: Adobe sopprime FreeHand

Un requiem che interesserà anche gli utenti Mac Os, quello di FreeHand. Adobe ha deciso di non continuare lo sviluppo dell’applicazione di grafica vettoriale acquisita da Macromedia, un software che non ottiene aggiornamenti da quattro anni. In questo pdf vengono spiegate le scelte strategiche dell’abbandono, oltre alle nuove funzioni di Illustrator CS3 aggiunte proprio per

Leggi l’RSS con stile
Software Apple

Leggi l’RSS con stile

Se volete essere sempre aggiornati sulle ultime notizie di melablog state probabilmente utilizzando un aggregatore di notizie. L’aggregatore più famoso, anziano e diffuso su Mac è sicuramente NetNewsWire, ma l’esplosione dei blog del 2004 e la diffusione dei feed RSS anche su molti siti generici di informazione ha creato un mercato per questo tipo di