Salvo grazie ad iPhone 14 e alla funzione SOS Emergenze: il racconto

Un uomo è stato salvato in Alaska grazie alla richiesta di soccorso inviata con la funzione SOS Emergenze di iPhone 14.
Un uomo è stato salvato in Alaska grazie alla richiesta di soccorso inviata con la funzione SOS Emergenze di iPhone 14.

Durante l’evento di presentazione di iPhone 14 e 14 Pro, Apple ha portato l’attenzione della community – anche – su una inedita funzione d’emergenza che sfrutta la connettività satellitare. Purtroppo questa non è disponibile in Italia (magari lo diventerà in futuro), ma ha comunque già dimostrato la sua enorme utilità. Salvifica, potremmo dire.

“SOS Emergenze” è una feature che ti permette di utilizzare il satellite per inviare messaggi di testo ai servizi di emergenza quando ci si trova in un luogo privo di copertura cellulare o Wi-Fi. Ebbene, un uomo oggi può dire di essere vivo e raccontare la sua storia proprio grazie alla novità lanciata con iOS 16.1 e disponibile in esclusiva su iPhone 14 e 14 Pro.

Vivo grazie ad iPhone 14 e a SOS Emergenze

Il 1° dicembre, alla prime luci del mattino, l’Alaska State Troopers ha ricevuto un avviso di emergenza da parte di un uomo rimasto bloccato con la sua auto nella gelida neve mentre si dirigeva a Kotzebue (Alaska, appunto). Ritrovatosi in una zona completamente isolata e in assenza della rete cellulare e del Wi-Fi, questa persona è riuscita a contattare l’unità di soccorso proprio grazie a “SOS Emergenze”.

L’Emergency Response Center di Apple ha collaborato con le squadre di recupero locali e con il Northwest Arctic Borough Search and Rescue Coordinator per inviare volontari sul posto, utilizzando ovviamente le coordinate GPS trasmesse dalle feature d’emergenza.

iPhone 14 - SOS Emergenze

L’uomo è stato poi soccorso con successo e senza riportare ferite. I soccorritori sono rimasti “molto colpiti dalla precisione e dalla completezza delle informazioni incluse nel primo avviso ricevuto”. La funzione “SOS Emergenze”, infatti, pone alcune domande prima di inviare la richiesta proprio per fornire maggiori dettagli e accelerare le operazioni di soccorso.

C’è stato dunque il lieto fine, ma come sarebbero andate invece le cose senza la possibilità di poter sfruttare la connettività satellitare? Non vogliamo di certo pensare al peggio, ma questo episodio ha dimostrato quanto sia utile la nuova funzione di iOS e iPhone che speriamo venga estesa in futuro anche ad altri paesi (oltre a Francia, Germania, Irlanda e Regno Unito, i prossimi a riceverla).

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti