La sorpresa Apple che non ti aspetti: ecco il nuovo HomePod. Scopri il prezzo per l'Italia!

Ogni giorno una sorpresa: il gigante di Cupertino ha svelato la seconda generazione di HomePod, lo smart speaker che promette grandi cose.
Ogni giorno una sorpresa: il gigante di Cupertino ha svelato la seconda generazione di HomePod, lo smart speaker che promette grandi cose.

Pensavamo fossero finiti gli annunci per questa settimana, anzi per gennaio, e invece Apple ha colto tutti di sorpresa gettando nella mischia anche il nuovo HomePod. Lo smart speaker si va dunque ad aggiungere agli ottimi compagni di viaggio presentati poche ore fa, il MacBook Pro con M2 Pro e M2 Max e il Mac Mini di ultima generazione.

Bentornato HomePod: musica e domotica di qualità, secondo Apple

Con l’ormai solito comunicato stampa, il gigante di Cupertino ci presenta l’HomePod di seconda generazione, l’altoparlante potente e smart che offre prestazioni acustiche fuori dal comune e vanta un design inconfondibile.

Ricco di innovazioni Apple e dotato dell’intelligenza di Siri, HomePod offre audio computazionale evoluto per un’esperienza di ascolto straordinaria, che include il supporto per brani in audio spaziale dal suono avvolgente. Grazie a nuovi, comodi modi per gestire attività quotidiane e controllare la casa smart, l’utente può ora creare automazioni di domotica usando Siri, ricevere una notifica se viene rilevato un allarme per fumo o monossido di carbonio nella propria abitazione e controllare la temperatura e l’umidità di una stanza, il tutto solo con comandi vocali.

Lo smart speaker del 2023 è già preordinale sul sito web di Apple (ma arriverà anche altrove) al prezzo di 349€. Per la disponibilità è necessario invece attendere il 3 febbraio.

Design: cambia qualcosa?

Con un tessuto a rete senza cuciture, acusticamente trasparente, e una superficie touch retroilluminata che si illumina fino ai bordi, il nuovo HomePod vanta un design che si adatta a qualsiasi spazio. È disponibile in bianco e mezzanotte, un nuovo colore realizzato con tessuto a rete riciclato al 100%, e include un cavo di alimentazione intrecciato in tinta.

Apple-HomePod-hero

Suono

HomePod mette sul piatto bassi ricchi e profondi, e frequenze alte incredibili. Un woofer ad alta escursione progettato ad hoc, un potente motore che aziona il diaframma da ben 20 mm, un microfono con equalizzatore di bassi integrato e cinque tweeter in array con beamforming intorno alla base lavorano insieme per ottenere un’esperienza acustica eccezionale. Il chip S7 opera in sinergia con il software e la tecnologia di rilevamento di sistema per offrire un audio computazionale ancora più avanzato.

Grazie alla tecnologia di rilevamento della stanza, HomePod riconosce le riflessioni acustiche dalle superfici vicine per determinare se è posizionato contro una parete oppure no, in modo da adattare il suono in tempo reale. Il preciso controllo direzionale dei cinque tweeter in array con beamforming separa e indirizza il suono diretto e ambientale.

Integrazione con l’ecosistema Apple

Sfruttando la tecnologia Ultra Wideband, l’utente può trasferire qualsiasi cosa stia riproducendo sull’iPhone, per esempio la sua canzone preferita, un podcast o persino una chiamata, direttamente su un HomePod. Per controllare facilmente cosa viene riprodotto o ricevere consigli personalizzati su brani e podcast, chiunque si trovi in casa può avvicinare un iPhone all’HomePod: i suggerimenti compariranno automaticamente. HomePod può anche riconoscere fino a sei voci, così ogni persona in casa può ascoltare le sue playlist personali, chiedere promemoria e impostare eventi di calendario.

Apple-HomePod-ecosystem

Ma non è tutto, perché HomePod si abbina facilmente anche ad Apple TV 4K per creare una potente esperienza home theater, e il supporto eARC (Enhanced Audio Return Channel) su Apple TV 4K permette di impostare HomePod come sistema audio per tutti i dispositivi collegati alla TV. Infine, l’app Dov’è su HomePod permette all’utente di individuare i propri dispositivi Apple, per esempio un iPhone, riproducendo un suono sul dispositivo smarrito. Con Siri, l’utente può anche chiedere dove si trovano le persone care che hanno deciso di condividere la loro posizione tramite l’app.

Parlando di domotica e smart home

Con la funzione Riconoscimento suoni, HomePod può riconoscere gli allarmi dei rivelatori di fumo e monossido di carbonio e inviare una notifica direttamente all’iPhone dell’utente quando viene identificato un suono. Il nuovo sensore di temperatura e umidità integrato è in grado di analizzare gli ambienti interni, così l’utente può creare automazioni che abbassano le tapparelle o attivano automaticamente il ventilatore quando viene raggiunta una determinata temperatura nella stanza.

Apple-HomePod-smart-home

Con Siri l’utente può controllare un singolo dispositivo, creare scene come “Buongiorno” per mettere in funzione contemporaneamente più accessori di domotica o impostare automazioni usando solo i comandi vocali. Un nuovo suono di conferma indica quando è stata fatta una richiesta a Siri per controllare un accessorio che potrebbe non mostrare fisicamente un cambiamento, per esempio un radiatore o un accessorio situato in un’altra stanza. Anche i suoni ambientali, come il mare, la foresta e la pioggia, sono stati rimasterizzati e ora sono più integrati nell’esperienza, consentendo all’utente di aggiungerne di nuovi a scene, automazioni e allarmi.

L’utente può inoltre esplorare, visualizzare e organizzare gli accessori in modo intuitivo con l’app Casa, che offre nuove categorie per climatizzazione, illuminazione e sicurezza, consente di configurare e controllare in modo semplice la casa smart, e include una nuova vista multi-camera.

Privacy

Tutte le comunicazioni di domotica, incluse le registrazioni acquisite con la funzione per i video sicuri di HomeKit, sono sempre criptate end-to-end, pertanto non possono essere lette da Apple. Quando l’utente usa Siri, per impostazione predefinita l’audio delle richieste non viene archiviato. Queste caratteristiche garantiscono all’utente la massima privacy all’interno della propria casa.

Prezzo, disponibilità e compatibilità

Come anticipato poco sopra, HomePod di seconda generazione è già preordinabile sullo store online di Apple (con disponibilità a partire da 3 febbraio 2023). Il prezzo per il mercato italiano è di 349€. Lo smart speaker è compatibile con i seguenti dispositivi:

  • iPhone SE 2 e successivi o iPhone 8 e successivi con iOS 16.3 o versioni successive
  • iPad Pro, iPad 5a Gen e generazioni successive (con iPadOS 16.3 e versioni successive)
  • iPad Air 3a Gen e generazioni successive (con iPadOS 16.3 e versioni successive)
  • iPad Mini 4a Gen e generazioni successive (con iPadOS 16.3 e versioni successive)

Non me ne voglia Apple per questo consiglio, ma se cerchi uno smart speaker di qualità ma con un prezzo decisamente più accessibile, ti dico che su Amazon trovi l’Echo Dot di 5ª generazione (2022) a soli 69,99 euro.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti