Apple denunciata per violazione di brevetto da Operation System Solutions LLC

Pare che la tecnologia di avvio rapido dei nuovi Mac fosse brevettata da OSS e che Apple l'abbia utilizzata senza riconoscerne i diritti.
Pare che la tecnologia di avvio rapido dei nuovi Mac fosse brevettata da OSS e che Apple l'abbia utilizzata senza riconoscerne i diritti.


Un’azienda con sede in Florida, Operating Systems Solutions LLC, ha depositato una causa legale per violazione di brevetto contro Apple. La tecnologia incriminata è il boot rapido di Mac OS X. La cosa interessante è che tale brevetto era in principio di proprietà di LG Electronics.

Nei documenti d’accusa di legge che “Apple vende computer all’interno del distretto, tra i quali anche il MacBook Pro, che utilizzano il sistema operativo Mac OSX il quale infrange almeno il titolo 1 del brevetto intitolato “Soluzioni per sistemi operativi”.

L’abstract del brevetto originariamente registrato da LG Electronics recita:

“Un metodo per avviare velocemente un personal computer utilizzando le informazioni sulla configurazione di boot nella memoria e le informazioni sui dispositivi connessi su una porzione di hard disk salvata all’atto del precedente boot. Il metodo include i passi per: eseguire test di accensione quando il computer è acceso o riavviato in seguito alla pressione dell’apposito tasto; eseguire un normale processo di boot; salvare il contenuto della memoria e lo stato dei dispositivi connessi nell’hard disk; controllare se è richiesto il riavvio; ripristinare le informazioni sulla configurazione di boot salvate in memoria e nel disco; controllare se o la configurazione dei dispositivi connessi iniziale è cambiata o meno; eseguire comandi nei due file e salvare le configurazioni per il futuro boot. Il sistema per personal computer può ri/avviarsi velocemente a causa dell’omissione dell’attività di controllo dei dispositivi connessi e della relativa esecuzione dei processi messi in atto per memorizzarli.”

Senza risorse sufficienti, è difficile per la sezione brevetti di Apple dimostrare che LG Electronics sia implicata nel caso contro Apple o no. Si consideri che i nuovi tablet di LG utilizzano Google Android, il che farebbe pensare a connessioni indirette. Per il momento comunque, tutto è nelle mani di Operating Systems Solutions LCC, un’azienda che sembra non disporre di alcuna pagina web aziendale.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti