Apple aggiorna il firmware delle AirPods: cosa cambia?

Apple ha appena aggiornato il firmware delle sue AirPods, Pro e Max. Il software è disponibile in beta solo per sviluppatori.
Apple ha appena aggiornato il firmware delle sue AirPods, Pro e Max. Il software è disponibile in beta solo per sviluppatori.

Apple ha appena rilasciato un nuovo firmware (in beta) per le AirPods, AirPods Pro e Max. Lo possono scaricare solo gli utenti iscritti al servizio Apple Developer Programm.

I più attenti di voi lo ricorderanno: questa non è la prima volta cher l’OEM di Cupertino rilascia del software in beta per i suoi auricolari. Ma cosa bisogna fare per eseguire l’update del software per questo prodotto? Easy: gli sviluppatori dovranno solo connettere le cuffie al loro iPhone (avente iOS 16 beta), usare Xcode 4 su un Mac e spuntare l’opzione “Firmware beta pre-release”. That’s it.

AirPods: arriva il nuovo update (beta)

Basta seguire le istruzioni: l’update può durare anche diverse ore (fino a 24) dopo l’accoppiamento in Xcode. Ricordiamo che, come detto, serve iOS 16 beta e anche macOS 13 Ventura (in beta).

Fate attenzione: questo aggiornamento non è compatibile con le AirPods 1 o 2, ma solo con quelle di terza generazione, con le Pro e con le over-ear, le Max. A proposito, questo modello si trova oggi in super sconto su Amazon a soli 399,90€ al posto di 629,90€.

Ad oggi non sappiamo quali siano i miglioramenti; sappiamo solo che ci saranno degli upgrade contestuali ad iOS 16. Un esempio? L’audio spaziale personalizzato che sfrutta la TrueDepth dei telefoni.

Giusto come “remind me”, ricordiamo che pochi mesi or sono, la compagnia di Tim Cook aveva rilasciato un software che permetteva di abilitare l’audio spaziale con le chiamate FaceTime e la cancellazione del rumore ambientale per tutti coloro che hanno iOS 15 beta. Vi invitiamo a non installare mai del firmware non ufficiale sui vostri “daily driver”.

iOS 16 poi è ora disponibile come beta software per gli sviluppatori insieme ad iPadOS 16 per tablet che trasforma gli iPad con M1 in veri e propri computer desktop. La versione mobile introduce tantissime novità, da CarPlay rinnovato ad Apple Pay Later, senza dimenticare la personalizzazione sulla Lock Screen.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti