App Store: Apple annuncia il rincaro su app e acquisti in-app a partire dal 5 ottobre

Il gigante di Cupertino ha comunicato che a partire dal 5 ottobre aumenteranno i prezzi su App Store. Anche l'Italia coinvolta.
Il gigante di Cupertino ha comunicato che a partire dal 5 ottobre aumenteranno i prezzi su App Store. Anche l'Italia coinvolta.

Gli occhi della community sono tutti puntati su iPhone 14 Pro (e su una problematica abbastanza fastidiosa), ma in realtà dovrebbe attirare l’attenzione anche un’altra notizia – decisamente più fresca – riguardante Apple. Il colosso di Cupertino ha infatti annunciato che il prossimo mese, in alcuni mercati europei e asiatici, aumenteranno i prezzi delle app disponibili App Store, così come quelli degli acquisti in-app.

App Store: dal 5 ottobre +20% su app e acquisti in-app, anche in Italia

In questo rincaro rientra, ovviamente, anche l’Italia. Ma a cosa è dovuto il ritocco verso l’alto? Non possiamo affidarci ad un commento ufficiale da parte dell’azienda californiana, ma è abbastanza scontato che tale strategia sia una conseguenza dell’attuale debolezza dell’euro nei confronti del dollaro statunitense. Che è poi lo stesso “problema” che ha comportato l’aumento dei prezzi di iPhone 14 e iPhone 14 Pro nello stivale e non solo.

Tornando ad App Store, l’incremento è abbastanza importante. Si tratta infatti del 20% in più sia per le app che per gli acquisti in-app e quindi, se un’app al momento costa 0,99 euro, a partire dal 5 ottobre costerà 1,19 euro. Oppure, un’app che oggi costa 9,99 euro, il prossimo mese la cifra finale per aggiungerla alla propria libreria sarà di 11,99 euro.

Buone notizie invece per gli abbonamenti e i rinnovi automatici che, a quanto pare, non subiranno modifiche. Gli sviluppatori potranno infatti continuare a mantenere i prezzi attuali. Se vogliono, ovviamente.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti