Google Earth diventa plugin per Safari e Firefox


Google ha fatto il porting su piattaforma Mac di un plugin che consente di integrare Google Earth direttamente nel browser, sia esso Safari o Firefox. Da oggi, anche sulla nostra piattaforma è possibile scorrere la superficie del mondo senza uscire dal browser.

In buona sostanza, il plugin renderà incredibilmente semplice per gli sviluppatori (ma anche per i comuni utenti alle prese con iWeb o Rapid Weaver) incastonare in una pagina Web una sezione dedicata a Google Earth con modalità non dissimili dall'ubiquo Google Maps, con pieno supporto a tutte le feature del servizio, compresi gli edifici 3D.

Una cosa balza subito all'occhio. Il peso del plugin è considerevole: ben 47MB, e la giustificazione ufficiale di Mountain View è che il software supporta nativamente tanto i Mac PowerPC che quelli Intel. Per chi desiderasse provarlo, non ha che fare un paio di clic sulla pagina dedicata alle API Google Earh.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: