Niente Apple Store davanti l'Empire State Building


Fallisce - almeno per ora - il progetto di Cupertino di costruire il quarto Apple Store di New York, sulla 34ª strada, proprio di fronte all'Empire State Building. Il motivo? Il contesto, ritenuto non adeguato agli standard Apple e la sonora bocciatura arriva per bocca dello stesso Steve Jobs.

A darne notizia è il New York Post, e stando alla testata tutto sarebbe partito da un desiderio di Jobs. Tuttavia, sebbene da un mero punto di vista geografico la posizione sia ottima per visibilità e per passaggio di turisti, tutt'attorno all'edificio esisterebbero condizioni non ottimali. L'area, infatti, è ricca di negozi non particolarmente importanti o d'effetto, per cui dopo una visita in loco, Steve Jobs stesso avrebbe posto il suo veto all'intera operazione.

Il che è accaduto un po' troppo tardi, visto che Apple aveva già prenotato - e iniziato a pagare - lo spazio destinato al nuovo edificio, del valore di 6 milioni di dollari l'anno; spazio che ora, probabilmente, Cupertino si vedrà costretta a sub-affittare a qualcun altro.

Al momento, sembra si sia levato un coro di protesta dai negozianti della zona poiché, evidentemente, la costruzione di un Apple Store avrebbe dato lustro all'intero quartiere e soprattutto avrebbe attratto un gran numero di acquirenti.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: