Yahoo compra Inquisitor


Il buon Watanabe - creatore dell'ottimo plugin per Safari Inquisitor - ha annunciato che Yahoo ne ha acquisito i diritti di recente.

Per i pochi che ancora non lo conoscessero, Inquisitor è una piccola estensione per il browser targato Apple che consente di ottenere un'anteprima dei risultati di una ricerca prima ancora d'averla impostata: insomma, una specie di Spotlight per il Web. Ovviamente, il primo effetto di questa acquisizione è che il motore di ricerca di default è Yahoo e non più Google; è tuttavia possibile cambiare questa impostazione agendo nelle preferenze del plugin.

Assieme all'annuncio, è stata anche presentata la nuova versione 3.1 che "migliora le prestazioni, semplifica il passaggio da un motore di ricerca all'altro nelle preferenze e rimuove link affiliati dal programma".

Questa mossa sorprende parecchio, e viene da chiedersi quale sia stata la convenienza per Yahoo, in tempi in cui appare parecchio concentrata a fronteggiare le avances di Microsoft. Per quanto riguarda Watanabe, invece, continuerà a lavorare direttamente al progetto ma non entrerà a far parte dell'entourage di Sunnyvale.

[Via | Grazie per le segnalazioni]

  • shares
  • +1
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: