Rosetta: sempre più potente

Come ci spiega MacWorld dall'aggiornamento 10.4.8 di Mac Os X, Rosetta (emulatore di applicazioni PPC per Mac Intel) ha fatto un grande passo in avanti. La cosa è fondamentale per chi attende ancora con sconforto una versione nativa di Photoshop per il suo nuovo Mac, e si trova a dover usare tutta la potenza del suo nuovo processore per ottenere risultati "normali".

Gli ultimi test della rivista notano miglioramenti del 30% rispetto alle performance precedentemente raggiunte. Il sospetto era insorto notando gli ottimi benchmark dei MacBook Pro Core Duo, cosa che poi ha spinto i tecnici a sottoporre a nuovi benchmark con l'ultima versione di Os X anche i modelli di iMac Core 2 Duo e di Mac Pro Quad.

I miglioramenti sono risultati particolarmente efficaci proprio in Photoshop, un pochino meno in Word, che comunque non ha mai sofferto troppo. La performance del Mac Pro sono migliorate del 36% per quanto riguarda Photoshop, del 7 per Word, rispetto a Mac Os 10.4.7. Gli iMac Core 2 Duo sono migliorati del 35% per l'applicazione di grafica, del 12% per quella di videoscrittura. Infini i MacBook Pro Core 2 Duo sono migliorati del 34% nel prodotto Adobe e del 3% in quello Microsoft. Certo, una bella applicazione Universal potrebbe fare molto, molto di più. Ma i tempi sono quelli che sono, e di certo l'impegno di Apple nel colmare questo gap è stato forte.

[Grazie Diego!]

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: