Gli operatori europei fanno incetta di nano SIM

Il mese scorso l'ETSI (European Telecommunications Standards Institute) ha approvato il nuovo standard per le cosiddette nano SIM, versione ulteriormente ridotta delle attuali micro SIM adottate da iPhone 4/4S e da iPad, accettando il formato finale basato sulla proposta di Apple con le modifiche richieste da Nokia e RIM.

Secondo il Financial Times gli operatori telefonici europei starebbero accumulando grosse scorte di nano SIM, poiché suppongono che Apple possa già adottarle nel prossimo iPhone 5 atteso al debutto tra un paio di mesi.


Gli operatori si aspettano che l'iPhone adotterà la nano SIM con un design più assottigliato, secondo due fonti a conoscenza dei fatti, e hanno cominciato a stoccare nei magazzini milioni di carte in previsione di una forte domanda di iPhone. Apple non ha voluto commentare.

Gli operatori sono stati colti di sorpresa dall'adozione delle micro SIM sull'iPhone 4 così come sull'iPad originale due anni fa, con alcuni operatori che hanno fatto fatica a soddisfare la domanda di micro SIM nelle prime settimane di vendita.

Una persona informata ha detto che i grandi operatori questa volta vogliono essere pronti per tempo. Ha inoltre aggiunto che l'iPhone 5 avrà probabilmente dimensioni simili all'iPhone 4, anche se più sottile e con un corpo completamente in metallo.

Tuttavia sembra piuttosto difficile che Apple abbia deciso di adottare le nuove nano SIM in così breve tempo, dato che la produzione dei componenti per il prossimo iPhone è a regime da diversi mesi, compresa la slitta per la micro SIM, mentre in questi giorni pare sia stata avviata la produzione finale dell'iPhone 5.

  • shares
  • Mail