Liam, il robot smonta-iPhone col cuore verde

Si chiama Liam ed è l'ultima, scenografica iniziativa messa a punto da Cupertino per riciclare le materie prime di cui sono fatti gli iPhone. Ecco come funziona questo gioiellino di tecnologia.

Sul palco del Campus Apple, la vice presidente per le iniziative per l'ambiente Apple Lisa Jackson ha introdotto l'ultima novità della mela in fatto di riciclo dei materiali. Un robot progettato in casa e specificatamente pensato per smontare tutti i dispositivi con la mela in pezzi discreti da riutilizzare; le varie componenti -compresi schermo e scheda logica- vengono ridotti ai minimi termini, per recuperare tutto il possibile. Ognuno di questi bracci robotici può lavorare 1,2 milioni di iPhone l'anno.

Per esempio, il tungsteno del modulo vibratore di iPhone viene riciclato per produrre le parti affilate di una macchina da taglio, mentre l'argento della scheda logica viene riutilizzato per i componenti più importanti dei pannelli solari. Tutte le sostanze chimiche potenzialmente pericolose, come litio e cobalto, vengono estratte dalla batterie e disposte in modo eco-compatibile.

Infine, il vecchio programma Riciclo e Riuso di Apple ora cambia nome e marchio: ora si chiama Renew e permette di "riciclare i tuoi dispositivi all’Apple Store o direttamente online. Vecchio o nuovo che sia, faremo in modo che tutto venga riutilizzato o riciclato responsabilmente." Per maggiori informazioni sull'iniziativa, potete consultare la pagina ufficiale del progetto.

liam_apple.jpg

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 124 voti.  

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO