USB 3 sui Mac? Forse sì


Stando alle indiscrezioni pubblicate da VR-Zone, sembra che Apple sia ancora in procinto di valutare l'eventuale adozione dello standard USB 3.0 sui propri computer, da affiancare alla porta Thunderbolt. Non esistono ovviamente dettagli o scadenze precise, ma qualche indicazione di massima ci sarebbe.

Allo stato attuale, i Mac vengono ancora prodotti e venduti con la vetusta USB 2.0. L'unico vantaggio del passaggio al nuovo standard consisterebbe in una decuplicazione della velocità massima teorica:

Molte persone sono rimaste scontente per la mancanza di interesse dimostrata da Apple verso lo standard USB 3.0, ma grazie ad un canarino, abbiamo scoperto che la società è ancora alle prese con USB 3.0 come potenziale feature da aggiungere su futuri prodotti. Per quanto concerne le tempistiche e le modalità, non ne sappiamo granché , ma da ciò che abbiamo sentito pare che arriverà ben prima che Intel integri il supporto USB 3.0 nei suoi chipset.

E in effetti, interrogato sulla questione, fu Steve Jobs stesso in una delle sue stringatissime mail a parlarne:

Al momento non vediamo un decollo della USB 3. Manca il supporto da parte di Intel, ad esempio.

E questo è quanto, nel senso che più di così non è dato sapere, se non che Intel ha in programma di rilasciare nel 2012 la piattaforma Ivy Bridge che, tra le altre cose, integrerà sia USB 3.0 che Thunderbolt. Il che -almeno stando alle dichiarazioni di VR-Zone- implicherebbe l'arrivo di USB 3.0 su Mac entro un massimo di 6 mesi circa. E a partire dall'osservazione dai cicli di aggiornamento dei computer Apple, c'è pure chi scommette sul candidato ideale: occhi e orecchie puntate sui nuovi Mac Pro, non appena verranno aggiornati.

  • shares
  • +1
  • Mail
50 commenti Aggiorna
Ordina: