iPhone 6, gli ordini di Apple rallentano le consegne destinate ai competitor

Vi sembrerà incredibile, ma Apple ha ordinato talmente tanti iPhone 6 da intasare i canali logistici della Cina; risultato: Samsung e gli altri subiranno pesanti ritardi sulle consegne dei loro dispositivi.

iPhone-6-mock-up


Sappiamo già che Apple ha ordinato un quantitativo record di iPhone 6 ai suoi partner asiatici; si parla di qualcosa come 70-80 milioni di unità da consegnare entro il 30 dicembre di quest'anno. Sono numeri davvero giganteschi, soprattutto se consideriamo che un anno fa, di questi tempi, Cupertino richiedeva 50-60 milioni di iPhone 5s e iPhone 5c. Ecco perché nelle catene di montaggio cinesi sono stati assunti almeno altri 100.000 nuovi operai per far fronte a queste esigenze.

Ma la vera notizia è un'altra e dà veramente l'idea dell'importanza (o quanto meno, della bravura) dimostrata da Apple in questo tipo di faccende. La quantità di dispositivi richiesti dalla mela è tale da ingolfare l'intero sistema logistico del paese, creando così grossi contrattempi per Samsung e gli altri competitor. A riguardo, TechCrunch scrive:

Le consegne destinate ad Apple attraverso i principali vettori come FedEx e UPS sembrano risultare "incredibilmente alte" per il trimestre delle festività, il che significa che Apple ha in programma per la stagione un numero mostruoso di iPhone o qualunque altra diavoleria in arrivo. A quanto pare, la società starebbe inondando i suoi canali di dispositivi, causando ritardi nelle consegne di altri produttori "top tier." Tutto per far fronte alle richieste di Apple.

In alcuni casi, si legge, i vettori hanno confermato di "non poter rispettare le tempistiche visto che i servizi erano stati tutti prenotati da un 'cliente molto importante.'" E non crediate che la cosa sia una novità assoluta: in passato, per garantire scorte sufficienti di iMac G3 e iPod, Apple aveva predisposto scherzetti simili ai suoi avversari. Talvolta senza volerlo, talvolta sì.

Uno stato di cose che ci induce ad essere ottimisti; visto l'andazzo, è probabile infatti che le scorte di iPhone 6 saranno adeguate alla domanda già a partire dalle prime settimane di disponibilità, almeno per quanto concerne il modello da 4,7". Per il 5,5", infatti, troppi rumors recenti sembrano indicare ritardi e colli di bottiglia in catena di montaggio.

Per scoprire la verità, non resta altro che attendere le 19:00 di domani sera. E noi ci saremo col consueto Live di Melablog. Non mancate.

Presentazione iPhone 6 e iWatch: orario live, come seguirlo, e tutte le novità attese

  • shares
  • Mail