Mossberg e HP TouchPad: "non c'è paragone con iPad"


Niente da fare, per il momento neppure l'atteso HP TouchPad è anti-iPad che in molti vaticinavano. Ora che è fisicamente nelle mani di blogger e giornalisti -Walter Mossberg compreso- il verdetto è unanime: le potenzialità ci sono ma occorrono diverse smussatine e una bella quantità di sviluppatori al seguito.

Le prime recensioni sono possibiliste ma non buone; sottolineano le potenzialità del prodotto, ma affondano nelle lacune. L'interfaccia è ben disegnata e supporta un vero multitasking, però è lenta tanto nel boot che in tutte le operazioni più comuni, perfino lo scorrimento dell'elenco di network WiFi disponibili. Su AllThingsD, Mossberg parla di un hardware non ancora all'altezza e di un software che, a fronte di veri e propri tocchi di classe, appare semplicemente pieno di bug e impreparato per le masse:

Sto usando il TouchPad da circa una settimana e per come la vedo io, nonostante la sua attrattiva e l'interfaccia utente alternativa, questa prima versione non regge semplicemente il confronto con iPad. La batteria dura poco, ci sono poche app e altre lacune.

E problemi esistono anche a livello hardware, con un form factor meno maneggevole dell'onnipresente tablet con la mela:

L'hardware del tablet è pesante se paragonato all'iPad 2 o allo snello Samsung Galaxy Tab 10.1, un tablet Android. E per di più, difetta di alcune feature oramai comuni su altri tablet, come la fotocamera posteriore o anche solo un'app per scattare foto e registrare video. La camera frontale può essere usata solo per le videochat.


D'altro canto, sottintende il giornalista, se un competitor si affaccia oggi sul mercato dovrebbe per lo meno eguagliare la concorrenza, il che è vero ma fino ad un certo punto. In realtà, chi possiede un'iPad 2 sa benissimo che la fotocamera posteriore viene usata molto di rado, e ancora meno per scattare fotografie, soprattutto per la sua pessima qualità. La questione non è tanto sull'hardware, probabilmente, ma sulla bontà stessa del software nel suo complesso:


Mi sono inoltre imbattuto in parecchi bug nei miei test, sebbene a dire di HP il modello che testavo fosse una unità definitiva. Per esempio, in varie occasione l'app mail non ha mostrato il contenuto dei messaggi, l'app dedicata alle foto ometteva le immagini e il gioco “Angry Birds” andava spesso in crash. Tutti problemi che richiedevano un reboot per la loro risoluzione.

WebOS è un ottimo Sistema Operativo, ingegnoso e per certi versi innovativo. Ha bisogno di tempo, di affinamento e soprattutto di una community vivace che invogli gli sviluppatori a investire il loro tempo su di essa. Al momento del lancio HP promette almeno 300 app sul suo store, ma per chi viene dal mondo iOS -con le sue 100.000 e più app- neppure 100 volte tanto sembrano abbastanza. Buona fortuna, HP.

  • shares
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: