Steve Jobs in lacrime per Beatles e Antennagate

Steve Jobs pianse prima di gioia e poi di dolore, rispettivamente per Beatles e Antennagate: il racconto di Allison Johnson.

Di aneddoti sulla vita di Steve Jobs ce ne sono sicuramente tanti, e molto probabilmente quelli che non sono stati raccontati sono più di quelli che tutti quanti conosciamo. Durante un'intervista, Allison Johnson, ex capo dell'area marketing di Apple, ha rivelato alcuni momenti importanti del suo lavoro col fondatore dell'azienda di Cupertino, legati al periodo successivo al suo ritorno e all'uscita di iPhone.

In particolare, ci arrivano dettagli sull'arrivo dei Beatles su iTunes, di cui la Johnson curò la campagna promozionale:

"Fu un altro importante obiettivo. Credo che Steve rendesse importanti questi obiettivi a livello personale, per arrivare a raggiungere il successivo di volta in volta. Ma questo in particolare era super-importante. Il team andò nel Regno Unito per scattare letteralmente mille foto, o forse più, dei Beatles che non fossero mai viste prima.

Erano tutte sul tavolo della sala riunioni, migliaia di foto. Steve camminava per la stanza in lacrime, esatto, in lacrime. Fu un momento molto speciale."

Steve Jobs iPhone

Dalle lacrime di gioia per l'arrivo del gruppo sullo store virtuale, a quelle di rabbia per una vicenda radicalmente diversa. Era infatti il periodo dell'Antennagate di iPhone 4, e Steve Jobs reagì così:

"Era così triste e arrabbiato per il problema dell'Antennagate e il modo in cui veniva dipinto. Il suo core team di leadership, insieme a quelli del prodotto e del marketing erano seduti intorno al tavolo e lui lo colpiva, dicendo 'Questa non è la società che io voglio sia. Questo non è ciò che stiamo costruendo. Non vogliamo essere questo tipo di società. Non vogliamo che le persone pensino a noi in questo modo'.

Quelle per i Beatles erano lacrime, questi erano singhiozzi. Teneva profondamente alla società che era per lui come parte di sé stesso, senza dubbio."


    “Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita”.

Via | Iclarified.com

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: