Norton Internet Security per Mac: la nostra prova

Norton Internet Security per Mac

Se devo essere sincera, in una decina d'anni di "militanza" Apple, non mi sono mai posta il problema di dover installare un antivirus per Mac, ma le moderne soluzioni integrate come quella in questione (Norton Antivirus+Firewall+Confidential, il tutto sotto il nome di Internet Security) permettono di far fronte all'apertura dei terminali Apple verso l'interoperabilità con il mondo PC.

La suite di applicazioni, come detto in precedenza, copre non solo dai virus - a dire il vero quasi inesistente per ciò che riguarda i Mac - ma anche da spyware e furti di identità. Già, perché l'attacco più pericoloso, con l'andare degli anni, si è trasformato nell'identity theft, ovvero il furto di dati sensibili e bancari, allo scopo di furti telematici o altri reati perseguibili dalla legge. La diffusione inoltre del porno gratuito, a portata di mano, porta alla frequentazione di siti poco sicuri che potrebbero risultare una minaccia in termini di malware trasmissibili da Mac a PC.

L'arma sulla quale Symantec ha puntato, per avere un approccio globalizzato nell'analisi delle minacce, è quella "social", ovvero sfruttando la localizzazione di fenomenologie nefaste, ne riesce ad identificare meglio l'origine ed arginare la diffusione tra i suoi utenti. Vediamo nel concreto come funziona l'applicazione: dopo una prima fase relativamente lunga di installazione (circa una decina di minuti) il pacchetto Norton richiede subito la possibilità di effettuare tutti gli update del caso, ancora prima di impostare le diverse voci per il primo avvio. Durante l'installazione riscontro qualche errore, che trovate illustrato nella gallery di screeshot.

Norton Internet Security per Mac
Norton Internet Security per Mac
Norton Internet Security per Mac
Norton Internet Security per Mac

A valle di un corposo download (circa 170 mb, a confronto con i 157 richiesti dall'installer inizialmente), avviene l'aggiornamento del sistema. Dopo il riavvio del Mac, la suite raccoglie i dati necessari per l'utilizzo: informazioni sulla rete, sulla posizione di utilizzo del computer ed altri particolari utili a rintracciare eventuali cambiamenti rispetto alla condizione normale di utilizzo.

Il pacchetto si divide in Norton Firewall, il quale svolge la sua funzionalità in modo decisamente silenzioso, intervenendo con segnalazioni nella barra degli indirizzi qualora si vada a visitare siti considerati fraudolenti o "ad alto rischio" e Norton Confidential, che lavora principalmente sulla protezione dell'identità e dei file personali. Per ciò che riguarda Firewall, l'attività non è particolarmente invasiva ed agisce solo a ridosso dell'effettivo pericolo; l'utilizzo della geolocalizzazione inoltre, ormai sdoganato un paio di anni fa, permette, qualora ci si sposti di frequente con il proprio portatile "protetto", di differenziare in automatico il livello di protezione da applicare.

Il pacchetto standard permette una copertura per un anno per due Mac ed è compatibile con OSX Tiger e successivi. Il pacchetto appare momentaneamente solo nella sezione USA del sito Symantec al prezzo di 79.99 dollari. Come sempre i puristi Mac troveranno questa soluzione inutile, ma probabilmente chi lavora in un ambiente misto Mac - PC potrebbe essere interessato ad una soluzione di protezione che prevenga il passaggio di virus e malware di vario genere.

Norton Internet Security per Mac
Norton Internet Security per Mac
Norton Internet Security per Mac
Norton Internet Security per Mac
Norton Internet Security per Mac
Norton Internet Security per Mac
Norton Internet Security per Mac
Norton Internet Security per Mac
Norton Internet Security per Mac
Norton Internet Security per Mac
Norton Internet Security per Mac
Norton Internet Security per Mac
Norton Internet Security per Mac
Norton Internet Security per Mac
Norton Internet Security per Mac
Norton Internet Security per Mac
Norton Internet Security per Mac
Norton Internet Security per Mac

  • shares
  • Mail
50 commenti Aggiorna
Ordina: