Il curioso caso del brevetto Apple che copia Dove?

Scritto da: -

iTravel ha la stessa UI di Dove?
Apple ha appena depositato il brevetto di un servizio che assiste il viaggiatore, proponendogli servizi relativi agli spostamenti, orari, ristoranti e quant’altro necessario a chi viaggia. Questa sarebbe già una notizia per conto suo. Però, la sorpresa arriva guardando le illustrazioni che accompagnano la richiesta di brevetto: l’interfaccia grafica è la copia esatta di Dove? (Where to? nella versione inglese) una popolare applicazione presente su App Store dal 2009.

Nella foto in alto si ha a sinistra l’interfaccia utente dell’app e a destra l’immagine presente nella richiesta di brevetto di Apple.

FutureTap, la compagnia che ha prodotto Dove?, ha reagito immediatamente, dichiarando di essere stupita e di non avere nessun accordo commerciale con Apple a parte l’uso proficuo della piattaforma App Store. Se da un lato cori scandalizzati si sono sollevati, accusando Cupertino di furto di idee, dall’altro lato ci si meraviglia dell’ingenuità nel copiare un software ben noto e distribuito da tempo.

Una possibile spiegazione ci viene dal carattere generale del brevetto depositato presso l’US Patent and Trademark Office. Come è comune negli USA, si possono registrare brevetti molto generici, difatti il titolo del brevetto in questione è: “Sistemi e metodologie per accedere a servizi di viaggio usando un dispositivo portatile elettronico”. Il brevetto descrive senza entrare nei dettagli di funzionamento un’applicazione che assista il viaggiatore, suggerendo possibili destinazioni ed inviando messaggi che avvisano del suo arrivo.

Quindi gli inventori Jeff Maranhas, Stanley Ng e Courtnee Westendorf, che hanno depositato questo potenziale iTravels per Apple, si sono probabilmente inspirati all’interfaccia di una nota app per descrivere la loro idea. Nessun plagio, bensì l’uso a scopo illustrativo di un’interfaccia utente simile a quanto avevano in mente gli inventori.

In ogni modo il messaggio inviato ai programmatori che usano App Store non è dei migliori. Per i piccoli sviluppatori è sempre presente l’ombra delle grande corporazioni che hanno i mezzi per registrare software e idee, quando non sempre un singolo ne ha la possibilità.

[Via Venomous Porrige | Foto The Future Blog]

Vota l'articolo:
3.50 su 5.00 basato su 12 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento 1 su Il curioso caso del brevetto Apple che copia Dove?

    by:

    non si può registrare un prodotto se è dimostrato che questo prodotto è già in vendita o è noto che appartiene ad altri. poi, non è che si sono ispirati, ma hanno copiato alla grande. è una fotocopia… Scritto il

  • nickname Commento 2 su Il curioso caso del brevetto Apple che copia Dove?

    by:

    poi lo scopo degli uffici che assistono chi vuole registrare un prodotto è rendere il brevetto molto generale. Scritto il

  • nickname Commento 3 su Il curioso caso del brevetto Apple che copia Dove?

    by:

    Sta volta l'hanno fatta davvero grossa! Vedendo le due foto, quella a destra sembra lo schizzo di come è quella a sinistra! Prevedo guai legali e la società che ha fatto l'app originale ne uscirebbe super vincente. Scritto il

  • nickname Commento 4 su Il curioso caso del brevetto Apple che copia Dove?

    by:

    Non voglio difendere apple perchè in genere la critico sempre però c'è da dire (e questo vale anche per apple stessa) che l'iphone ha un monitorino che è limitato e tutta la creatività che si viene a generare per l'implementazione su di esso prima o poi risulta anch'essa più limitata e io credo che giunti a questo punto chi bene chi male voglia implementare qualcosa di nuovo per l'iphone (anche partendo da zero e senza vedere se esiste già) inevitabilmente e sicuramente farà qualcosa che palesemente assomiglia o è identico a qualcosa che già esiste, ma ciò non significa per forza che si è avuta l'intenzione di copiare. Se apple è colpevole (certo io mi chiedo un colosso come apple come faccia a fare errori simili……forse quelli che hanno fatto dove? non avevano depositato un brevetto facilemnte reperibile ?) in questo senso allora penso che ritirerà immediatamente il brevetto, altrimenti è chiaro che quello che ho detto sulla fantasia e creatività risulta essere un dato di fatto e apple cerca in tutti i modi di appropriarsi anche della creatività e fantasia degli altri, quando in realtà non è così. Staremo a vedere. Scritto il

  • nickname Commento 5 su Il curioso caso del brevetto Apple che copia Dove?

    by:

    ASSURDO non tanto il comportamento di Apple quanto quello dell'ufficio Brevetti se prima di accettare un brevetto non fanno alcuna verifica e costringono le aziende a far continuamente riferimento alle "testimonianze" del mercato per dimostrare l'originalità di un pordotto… a questo punto l'uffico brevetti USA dovrebbe chiudere e ci lamentiamo della burocrazia italiana All'ufficio brevetti ita una cosa del genere non sarebbe mai passata Scritto il

  • nickname Commento 6 su Il curioso caso del brevetto Apple che copia Dove?

    by:

    E' probabile comunque anche che si apple che l'altra azienda abbiano copiato lo stile e la ghiera da qualche altra parte entrambe…… la faccio facile, non è che per caso quella ghiera con quei precisi disegni sono usati palesemente da qualche altra parte ? Scritto il

  • nickname Commento 7 su Il curioso caso del brevetto Apple che copia Dove?

    by:

    sembra apple non sia nuova a queste cose. basta leggere gli articoli citati come fonti e si scopro come apple abbia pure copiato l'interfaccia di ibooks da delicious library (di cui ha pure assunto alcuni ingegneri) Scritto il

  • nickname Commento 8 su Il curioso caso del brevetto Apple che copia Dove?

    by:

    @ice L'ufficio brevetti non ha il compito (né le competenze o i mezzi) per verificare l'esistenza di altri brevetti simili. Scritto il

  • nickname Commento 9 su Il curioso caso del brevetto Apple che copia Dove?

    by:

    @hunte88 non che apple sia nuova a questo genere di cose… <a href='http://gizmodo.com/343641/1960s-braun-products-hold-the-secrets-to-apples-future' rel='nofollow'>http://gizmodo.com/343641/1960s-braun-products-hold-the-secrets-to-apples-future</a> anke il nuovo iphone <a href='http://designfabulous.blogspot.com/2010/08/iphone-4-is-here.html' rel='nofollow'>http://designfabulous.blogspot.com/2010/08/iphone-4-is-here.html</a> (guardare l'ultima immagine) ah non ultimo lo store dei libri copiato anke quello come interfaccia Scritto il

  • nickname Commento 10 su Il curioso caso del brevetto Apple che copia Dove?

    by:

    "Nessun plagio, bensì l’uso a scopo illustrativo di un’interfaccia utente simile a quanto avevano in mente gli inventori" "l’iphone ha un monitorino che è limitato e tutta la creatività che si viene a generare per l’implementazione su di esso prima o poi risulta anch’essa più limitata e io credo che giunti a questo punto chi bene chi male voglia implementare qualcosa di nuovo per l’iphone (anche partendo da zero e senza vedere se esiste già) inevitabilmente e sicuramente farà qualcosa che palesemente assomiglia o è identico a qualcosa che già esiste, ma ciò non significa per forza che si è avuta l’intenzione di copiare" la copia è talmente palese da risultare addirittura sfacciata, come si può difendere una cosa simile? Scritto il

  • nickname Commento 11 su Il curioso caso del brevetto Apple che copia Dove?

    by:

    non è l'ufficio brevetti che verifica che il brevetto esista già o meno. è la parte lesa dopo a dover dimostrare che il brevetto è già stato depositato, e la parte "copiona" a dover pagare i danni. l'ufficio brevetti deve solo garantire che l'elemento brevettato è nell'elenco delle cose brevettabili. Scritto il

  • nickname Commento 12 su Il curioso caso del brevetto Apple che copia Dove?

    by:

    @Gurzo83: quelle sarebbero le prove che Apple ha copiato? Un comunissimo televisore avrebbe ispirato Apple per l'iMac? Una radio con una rotella (all'epoca unico strumento per i cambio volume/stazione) ha ispirato l'iPod? Un coso nero e grigio ha ispirato l'iPhone 4? Suvvia! Di somiglianze è pieno il mondo, ma da qui a dire che "sono uguali" ce ne corre! Scritto il

  • nickname Commento 13 su Il curioso caso del brevetto Apple che copia Dove?

    by:

    @gurzo83, ti ringrazio non sapevo minimamente di queste informazioni. Bè che dire almeno si può dire che l'originalità di apple si ferma 10-12 anni fa ? @asathorr, bè ma lo ammetto anche io che le due schermate siano identiche, tuttavia ho solo evidenziato un dato di fatto, sarebbe stato più grave secondo me il contrario e cioè che apple avesse brevettato per prima e poi avesse impedito ad altri di farlo, nonostante sia lecito farlo, cioè brevettare e impedire ad altri di utilizzare o brevettare la stessa cosa. Scritto il

  • nickname Commento 14 su Il curioso caso del brevetto Apple che copia Dove?

    by:

    l'ipod non è idea della apple, ma di un tipo inglese. Scritto il

  • nickname Commento 15 su Il curioso caso del brevetto Apple che copia Dove?

    by:

    @ice, metalsho, manang: NO, NO ed assolutamente NO. L'ufficio Brevetti Statunitense ha il compito di verificare che l'oggetto di brevetto abbia tutti i requisiti di BREVETTABILITA'. Tra questi, il NECESSARIO requisito di NOVITA': l'oggetto del brevetto non dev'essere in alcun modo già noto. Ad oggi solo alcune nazioni non contemplano tale verifica, tra cui l'Italia (che però si sta attrezzando); ciò non vuol dire che i brevetti in Italia non valgano nulla, però in caso di controversia il titolare del brevetto (in questo caso il vostro dio Jobs) si ritrova con un pezzo di carta igienica se qualcuno dimostra che quest'ultimo non è NUOVO. Per capire (e farvi una cultura) leggere la pagina 19 di questo pdf (attenzione ad aprirlo con safari mobile… :D): <a href='http://www.arti.puglia.it/fileadmin/user_files/documenti/FDM_ARTI_2007.pdf' rel='nofollow'>http://www.arti.puglia.it/fileadmin/user_files/documenti/FDM_ARTI_2007.pdf</a> So tutto ciò perchè ho seguito uno dei pochi corsi in Italia sulla Proprietà Intellettuale tenuto presso il Politecnico di Milano dal Prof. Pietrabissa, tra le altre cose Presidente di Netval (Network per la valorizzazione della ricerca universitaria). Speriamo bene, per la prossima volta… Scritto il

  • nickname Commento 16 su Il curioso caso del brevetto Apple che copia Dove?

    by:

    e mi sono confuso, credevo che gli states fossero uguali all'italia sotto questo punto di vista. ho fatto un corso di proprietà intellettuale al poliTO. Scritto il

  • nickname Commento 17 su Il curioso caso del brevetto Apple che copia Dove?

    by:

    @ #15 dai brevetti dell'acqua calda che registrano a fiumi presso l'uffiocio USA…..non si direbbe….. Scritto il

  • nickname Commento 18 su Il curioso caso del brevetto Apple che copia Dove?

    by:

    Per questo copia e incolla non saprei che dire, ma per la questione originalità ce ne vuole… Io insieme al mio socio ( facciamo architettura all'univ) abbiamo partecipato ad un concorso di design, creato una lampada con determinate caratteriste nel 2007 e nel 2009 l'ho vista tale e quale dentro un negozio di Roma, lì scandalizzato ho fatto un po di ricerche e ho scoperto che quel modello era del 1989 della targetti. Credevo mi avessero copiato, invece ho scoperto che abbiamo avuto un ideo per noi geniale già pensata 20 anni prima. Fate voi. Scritto il

  • nickname Commento 19 su Il curioso caso del brevetto Apple che copia Dove?

    by:

    un conto è qualcosa che somiglia, e lì credo anche io che ci son ocasi in cui ci si arriva alla stessa soluzione tutti assieme e per puro caso. ma cavolo, le icone uguali…. Scritto il

  • nickname Commento 20 su Il curioso caso del brevetto Apple che copia Dove?

    by:

    @ice: Puoi brevettare pure l'aria se questa ha i requisiti di NOVITA', ORIGINALITA', APPLICAZIONE INDUSTRIALE e LICEITA'. Non esiste nessun requisito che faccia riferimento all'INNOVAZIONE. @tiziocaioa: Anche se la Targetti è titolare di un brevetto del 1989 sulla lampada, adesso non vale nulla. In genere la durata massima di un brevetto è 20 anni. Scritto il

  • nickname Commento 21 su Il curioso caso del brevetto Apple che copia Dove?

    by:

    @cerri sono le prove che il design apple è tutto tranne che innovativo nelle forme e nelle idee… e si perchè se sono gli altri a ispirarsi ad apple sono dei copioni…se lo fanno loro non è vero che si ispirano/copiano dai su un non facciamo i fanboy ;) Scritto il

  • nickname Commento 22 su Il curioso caso del brevetto Apple che copia Dove?

    by:

    @cerri ah dimenticavo…c'è da essere ciechi o fanboy per non vedere che le forme dei vari oggetti sono praticamente uguali…ma nooo che dico sono io a non capire nulla lol Scritto il