Steve Jobs promette uno "spettacolare" aggiornamento di Final Cut Studio


Continua incessante lo scambio di mail tra utenti e Steve Jobs (l'ultima era quella sull'assenza del Blu Ray nei Mac e Youtube), e questa volta l'iCeo si è scomodato per rispondere alle apprensioni su Final Cut Studio. Non c'è nulla di cui preoccuparsi perché la prossima versione sarà - testuali parole - spettacolare.

Il tutto nasce da una mail di lamentela sulla debolezza degli ultimi aggiornamenti della suite professionale con la mela dedicata all'editing audio/video. Viene citata la concorrenza sempre più agguerrita, nonché la proverbiale segretezza di Cupertino che rende difficile la pianificazione degli investimenti per gli utenti professionali. Nella mail si legge:


Steve,
cominciamo a preoccuparci dell'interesse di Apple per Final Cut. Gli ultimi aggiornamenti non erano stellari, e ho sentito che un gruppo di ingegneri è stato licenziato. Dacci un segno che vi interessate ancora al Pro Video, e non soltanto all'iPad.

La risposta di Jobs, minimalista come i suoi computer, non si è fatta attendere, e affronta rispettivamente i tre quesiti "ad Apple importa di Final Cut?", "chi è stato licenziato?" e infine "possiamo aspettarci grosse novità nel prossimo aggiornamento della suite"?:


Certo, che ci teniamo. I licenziamenti sono avvenuti nel supporto, non tra gli ingegneri. La prossima versione sarà spettacolare.

Probabilmente, una eventuale quarta domanda avrebbe versato sui tempi di rilascio, ma pare che si parli di fine 2010 al massimo. Insomma, ancora incertezze e un'attesa prevista non esattamente breve.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: