Secondo il CEO di AT&T, iPad sarà usato prevalentemente in WiFi



Engadget riporta come Randall Stephenson, CEO di AT&T, sia convinto che la maggior parte del traffico dati effettuato dagli iPad Apple proverrà da reti WiFi, piuttosto che dalle linee 3G che la AT&T stessa fornirà, almeno ai clienti americani. Stephenson, sostanzialmente, dice di non aspettarsi granché domanda di nuovi abbonamenti, con l'uscita di iPad.

La notizia non è affatto banale come può sembrare, sulle prime. Sebbene molti potenziali clienti abbiano in mente un iPad votato soprattutto alla dimensione domestica e alla condivisione in famiglia, le sue potenziali in mobilità non andrebbero trascurate. iPad non è un iPhone, ma le sue dimensioni "contano": nel senso che il suo utilizzo con applicazioni di produttività office in viaggio (sale d'aspetto, treni, traghetti), insieme con quelle più "social", non andrebbe tanto trascurato, soprattutto da parte di chi ha un ruolo molto importante nella commercializzazione di questo prodotto (ancora relativamente misterioso).

Stephenson immagina un iPad più statico, ottimo per guardare un film durante un trasferimento. Non basterebbe per farne uno strumento rivoluzionario, come già recita il sito Apple. Voi la pensate come lui e optereste senza dubbio per un iPad "WiFi only", o tendereste a osare di più?

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: