È questa la più brutta custodia per iPhone mai realizzata da Apple?

iPhone 5c, con la sua colorata scocca in policarbonato, arriva sul mercato nel 2013 e porta con sé una custodia abbastanza discutibile.

Nel 2013 Apple tornò sul mercato con una insolita doppietta. Oltre ad iPhone 5s, il gigante di Cupertino presentò uno smartphone decisamente atipico vista la strada intrapresa con iPhone 4 e percorsa anche con iPhone 5. Avrete probabilmente capito che stiamo parlando di iPhone 5c, un device con scocca posteriore in policarbonato e finiture sgargianti.

iPhone 5c
© Apple

A conti fatti, iPhone 5c è stato un dispositivo dai materiali non accostabili alla categoria “premium”, con un display preso in prestito dall’iPhone dell’anno precedente e con un prezzo non particolarmente allettante. Si partiva infatti da 629 euro, per il modello da 16GB. Eppure, il suo mercato lo ha avuto.

Apple – che non ha mai perso occasione per lanciare anche accessori gradevoli alla vista e realizzati con materiali pregiati, rifiniti nel miglior modo possibile – nel 2013 aggiunse al suo catalogo di prodotti anche la custodia in silicone per iPhone 5c. Ed è proprio su questo particolare accessorio che vogliamo concentrare la nostra attenzione.

iPhone-5c-Cases
© Apple

Microfibra all’interno, il materiale più adatto per proteggere la scocca lucida dello smartphone, e silicone all’esterno. E fino a qui nulla di nuovo. Sorprendete fu invece la scelta di “personalizzare” la cover con 35 fori, organizzati in una griglia 5 x 7. Il risultato, ad essere onesti, lasciava un po’ a desiderare.

Certo, i fori concedevano un po’ di spazio ai brillanti colori della scocca, ma al loro interno si accumulava polvere (e altro) in modo eccessivo. E poi, lasciavano intravedere le informazioni testuali un tempo posizionate nella parte bassa del retro degli iPhone. Un look discutibile, e non proprio in stile Apple.

iPhone 5c cover
© Apple

Perché questa scelta di design? Non possiamo dirlo con certezza, ma al tempo si diceva che iPhone 5c soffrisse di seri problemi di surriscaldamento. La scocca tendeva a diventare bollente, quindi in quel di Cupertino si pensò di realizzare una cover con 35 buchi per non compromettere la dissipazione.

Scelta obbligata o meno, quella per iPhone 5c è davvero la custodia per iPhone più brutta mai realizzata da Apple.

Ti potrebbe interessare