Il nuovo Parallels converte da PC a Mac trasferendo i file via USB

Parallels Switch

L'ultima release di Parallels, noto software per la gestione di Windows sotto Mac OS X, ha una nuova caratteristica particolarmente interessante: un funzione guidata di migrazione che copia i programmi di Windows ed i files su Mac, il tutto attraverso un cavo USB che collega i due computer.

Questa nuova feature, sia a livello software che hardware, snellisce decisamente i tempi, non obbligando più l'utente a reinstallare tutti i programmi preferiti di Windows e superando in semplicità lo strumento di conversione di VMWare, la geniale produttrice del sistema Virtual Machine.

La Switch Edition, in vendita sul mercato americano per 100 dollari, è quindi chiaramente rivolta ai neofiti: decisamente utile da acquistare soprattutto se si passa a Mac dopo essere stati utenti di lungo corso di Windows. Inclusi nel bundle - questo evidenzia ulteriormente il tipo di pubblico al quale è rivolto il prodotto - vi sono oltre due ore di tutorials di introduzione al sistema Mac OS X.

Questa versione di Parallels è disponibile anche per il mercato italiano (link Store Apple) a 99.95 euro.

[Via Gizmodo ]

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: