At&T vuole più iPhone


Pare che iPhone sia una gallina dalle uova d'oro per i gestori telefonici. Ha permesso l'acquisizione di milioni di nuovi clienti, ed ha spinto in alto i consumi; tanto che, secondo le indiscrezioni, il CEO di At&T Randall Stephenson sarebbe alle prese con un corteggiamento per rinnovare la partnership con Apple.

Il patto originale suggellato tra At&T ed Apple, infatti, durava tecnicamente fino al 2008, ed oltre tale data, a Cupertino sarebbe stato concessa la vendita diretta ad altri carrier sul suolo statunitense. Senonché il colosso delle telecomunicazioni americane ed Apple hanno posticipato alla fine di quest'anno il termine dell'accordo.

Ora, se è vero ciò che riporta il Wall Street Journal, At&T vorrebbe estendere il patto fino al 2011, e ciò non sorprende davvero nessuno. Con 17 milioni di telefoni venduti e 4,3 milioni di sottoscrittori (di cui, il 40% costituito da nuovi clienti) è evidente che l'affare iPhone è troppo grande perché se lo lascino scappare.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: