Spot iPhone 5 e il giallo dell'iWatch che compare nel video

Negli Stati Uniti sta andando in onda in queste ore un nuovo spot Apple dedicato all'iPhone e intitolato "Music Every Day." Nel video, però, compare anche uno smartwatch: e la caccia all'iWatch è ufficialmente aperta.

iwatch_finto_spot_iphone5
Aggiornamento del 27 maggio 2013.

Guardate l'immagine qui sopra. È un fotogramma del bellissimo spot "Music Every Day" creato da Apple per pubblicizzare l'iPhone 5, e che potete visionare in fondo al post. Fateci caso: esattamente al trentesimo secondo, compare un ragazzo che tamburella su un tavolo al ritmo di musica e che al polso ha un misterioso smartwatch dal design piuttosto minimalista. Apriti cielo: sul Web c'è chi ha ipotizzato si trattasse del mitologico iWatch, mentre altri hanno più saggiamente ipotizzato uno scherzo da parte del marketing di Cupertino. In realtà, non è nessuna delle due possibilità, e vi spieghiamo anche perché.

Scartiamo subito la prima ipotesi, per la semplice ragione che Apple non parla mai dei suoi piani futuri e, per quanto difficile, cerca sempre di cancellare le prove dei prodotti in arrivo dagli update software; figuriamoci poi una comparsata in uno spot. Pura fantascienza.

Secondo l'opinione di 9to5Mac, invece, la cosa va inquadrata nell'ottica del trolling; Cupertino, in altre parole, avrebbe voluto canzonare i suoi utenti con un prodotto che potrebbe somigliare all'iWatch ma che invece è tutt'altro. Ma ritorniamo al solito discorso: secondo le slavine di rumors che ci hanno sommerso negli ultimi anni, a Cupertino si lavora sul serio ad uno smartwatch con iOS, e pare addirittura che ne esistano diversi esemplari in circolazione nel Campus. Ergo, che senso avrebbe rafforzare quest'idea (o smorzarla, se crediamo ai metodi della psicologia inversa) con un escamotage simile? Se conosciamo la mela, il suo stile consiste nel lasciar correre, ed evitare ogni accenno velato o ufficiale fino al momento del lancio di prodotto.

Il problema dunque resta, ma per fortuna la soluzione è davvero semplice, e l'hanno fornita gli utenti di MacBidouille. Si tratterebbe di un semplice orologio digitale D&G, anche se a onor del vero non viene indicata alcuna prova a suffragio della teoria. Ci siamo quindi messi a frugare sul Web alla ricerca di un prodotto che avesse caratteristiche simili, e in effetti ne abbiamo trovato uno papabile a questa pagina. Anche ammettendo che le cose stiano così, però, neppure MacBidouille resiste alla tentazione di leggere improbabili messaggi nella scelta fatta:

Grazie a coloro che ci hanno detto che questo orologio è in realtà un D & G. Tuttavia, non è chiaro perché Apple abbia scelto di mostrarlo e di fare co-branding. Evidentemente, ci deve essere un motivo più profondo per questa scelta.

A quanto pare, l'ipotesi che quell'orologio fosse stato scelto da una costumista semplicemente perché cool non è passata di mente a nessuno. Ci spiace infrangere così duramente i sogni degli utenti ma, come suggeriva sagacemente l'inquilino di Baker Street, una volto eliminato l'impossibile, ciò che resta, per quanto improbabile, deve essere la verità. E non sempre le verità piacciono.

iPhone 5, Apple lancia il nuovo spot tv "Music Every Day"


spot_apple_iphone_2013

Nuovo giorno, nuovo spot. Stavolta Apple si è focalizzata sull'esperienza che l'iPhone 5 è in grado di offrire agli utenti relativamente alla musica; non a caso, si intitola "Music Every Day." Nelle incursioni televisive precedenti di Cupertino, con Brilliant e Discover o Alive e Together, venivano mostrati con sottofondi vivaci e immagini in movimento la varietà dell'App Store, nonché la ricchezza e la qualità del software a disposizione. Stavolta invece si cambia registro.

Le atmosfere sono più sognanti, i ritmi smorzati, gli ambienti di sfondo distanti; i personaggi sembrano distaccati e assorti, come se il video concentrasse il proprio fuoco direttamente sul loro cuore. Alcuni ragazzi appaiono meditabondi, altri decisamente spaesati e lontani da casa; c'è chi riprende fiato tra una sessione di corsa e l'altra, e ci sono pure i due innamorati che si scambiano le cuffie. C'è chi balla, chi si allena, chi fa la doccia, chi va semplicemente a lezione. Ogni istante ritratto è un cammeo, un attimo irripetibile di vita. Ed è estremamente intimo.

Sebbene all'esterno l'unico suono che si senta è il tintinnio avvolgente del pianoforte, nelle loro orecchie i personaggi ascoltano musica ritmica, intensa, accompagnata da movimenti delle labbra e delle mani. Perché la musica -questo il sotto testo dello spot- fluisce nel corpo come un fluido, pompata dal cuore assieme al sangue.

Poi, il piano martella sempre più, sostenuto da un accenno di percussioni. È il ritmo che si accompagna al divertimento, alle giornate in spiaggia con gli amici, e ai balli notturni. Lì è come se la musica uscisse fuori dagli auricolari e risuonasse nel mondo intero, per tutti. Perché le è musica è anche condivisione. Infine, una voce guida più giovane del solito fa il suo annuncio:

Ogni giorno sempre più persone si godono la musica sul proprio iPhone, più che su qualunque altro telefono.

Trovate il video completo qui sotto. Buona visione.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: