Mappe, Apple migliora quelle giapponesi senza iOS 6.1.3

Per vedere netti miglioramenti alle mappe di Apple non è sempre necessario attendere un update del Sistema Operativo mobile. In Giappone, per esempio, sono state recentemente introdotte molte novità, e ben prima del debutto di iOS 6.1.3 con cui erano originariamente previste.

tokyo-mappe-apple

Facciamo un attimo il punto della situazione, ché ce n'è bisogno. Da principio, Apple aveva intenzione di introdurre una versione di iOS 6.1 che migliorasse l'esperienza della navigazione passo-a-passo in Giappone (compresa la pronuncia del nome delle strade, della segnaletica e delle icone) e che mettesse una pezza al bug della lockscreen che consente di effettuare chiamate e accedere alla rubrica anche senza conoscere il codice di accesso. Senonché, con ogni update sono emersi tanti e tali problemi da costringere Apple al rilascio anzitempo di iOS 6.1.1 prima, e di iOS 6.1.2 dopo. Insomma, un bel pastrocchio che fortunatamente si conclude qui.

Per questa ragione, si riteneva che il vecchio filone di modifiche fosse stato trasferito d'ufficio ad iOS 6.1.3, foriero delle seguenti novità:


  • Miglioramenti nella pronuncia delle strade durante la navigazione turn-by-turn

  • Indicazioni ottimizzate per preferire le autostrade

  • Ora i pedaggi sono indicati durante la navigazione turn-by-turn

  • Aggiunte etichette per le intersezioni, gli interscambi, le rampe di accesso e uscita a/dall'autostrada

  • Aggiunti indicatori per le stazioni metro e le linee metro, oltre che per i semafori

  • L'autostrada ora è colorata di verde

  • Icone aggiornate per alcuni Punti di Interesse

  • Aggiunte costruzioni 3D per la stazioni di Tokyo, il Palazzo Imperiale e la Torre di Tokyo

E invece, tutti questi attesi miglioramenti sono arrivati molto prima del previsto, e comunque ben prima del rilascio di iOS 6.1.3, che versa ancora in stato di beta 2. Buon per i nipponici.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: