iWatch: un concept che sfrutta un brevetto Apple

Se si esclude il particolare ed interessante Cookoo watch tutti gli altri smartwatch attualmente in commercio dispongono di un display quadrato o rettangolare, come del resto qualsiasi altro dispositivo elettronico dotato di uno schermo.

La maggior parte degli orologi tradizionali hanno invece un quadrante circolare, naturale conseguenza della rotazione delle lancette, ma anche scelta stilistica della forma perfetta. Qualcuno dice addirittura che il cerchio sia la figura geometrica più rassicurante, per il ricordo ancestrale dell'utero della madre e per l'assenza di spigoli.

Difficile però immaginare l'interfaccia utente di uno smartwatch dotato di display circolare, poiché siamo abituati da anni a vedere ed interagire con applicazioni racchiuse in uno spazio rettangolare.

Nickolay Lamm ha realizzato un concept di iWatch di forma circolare, ispirandosi per l'interfaccia grafica ad un brevetto Apple depositato nel 2010, che descrive una modalità di navigazione a spirale, in cui l'interazione con il dispositivo non segue più il classico paradigma dello sfogliare pagine con un dito, ma simula l'avvitamento e lo svitamento con la rotazione oraria ed antioraria delle dita sullo schermo, come avveniva con la celebre clickweel dei primi iPod, o, perché no, con la rotazione della corona dell'iWatch.

Lamm si è volutamente ispirato per il suo concept all'orologio Ikepod, poiché a quanto pare Jony Ive spesso lo mette al polso ed è un grande amico di Marc Newson, il creatore dell'Ikepod.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: