1Password: password manager con licenza gratuita (solo per oggi)

Molte, moltissime, troppe password, innumerevoli account, codicilli e sequenze alfanumeriche tarpano la nostra esperienza quotidiana su Internet.Fallito il progetto Passport di Microsoft, che tentava di rendere universale l’accesso a servizi diversi con la stessa userID e password usata per MSN Messenger, non resta che appuntarsi da qualche parte i suddetti codici e pregare che nessuno

Molte, moltissime, troppe password, innumerevoli account, codicilli e sequenze alfanumeriche tarpano la nostra esperienza quotidiana su Internet.

Fallito il progetto Passport di Microsoft, che tentava di rendere universale l’accesso a servizi diversi con la stessa userID e password usata per MSN Messenger, non resta che appuntarsi da qualche parte i suddetti codici e pregare che nessuno li scovi. Meglio sarebbe ricorrere alla crittografia, in questi casi. Oppure, c’è chi finisce col riutilizzare la stessa password per decine e decine di login diversi (magari scegliendo pure il nome del cane), così da rendere pericolosamente e praticamente inefficaci tali sistemi di protezione.

Nel mondo Mac la soluzione c’è e, udite udite, solo per pochi giorni ancora, è gratuita. Normalmente, infatti, costerebbe 9.95:
1Password è il software pluridecorato della Agile Web Solutions che si integra con tutti i browser per Mac (anche Camino) e che si prende cura di imparare tutte le informazioni di login (ma non solo, anche identità, carte di credito etc.), memorizzarle nell’affidabile portachiavi di sistema, e reimmetterle nei campi corretti ogni volta che serve, così da automatizzare il sign-in.

Inoltre, il compilatore automatico di form permette di scegliere tra diverse identità (ognuna con indirizzi, numeri di telefono, carte di credito e dati di login) ma soprattutto è capace di rendere disponibili queste informazioni a prescindere dal browser utilizzato, così da fare di OS X un sistema operativo ancora più più comodo e produttivo.

Sul fronte sicurezza 1Password integra una protezione anti-phishing in grado di salvaguardare dai furti di identità, e, liberando dalla necessità di digitare fisicamente sulla tastiera, difende anche dai keyloggers, cioè quei malware che intercettano le sequenze dei tasti premuti.

Trovate l’offerta a questo indirizzo.

Ti potrebbe interessare
Studio Display, un update migliora la qualità della webcam
Software Apple

Studio Display, un update migliora la qualità della webcam

Mac Studio e Studio Display sono stati i protagonisti assoluti dell’evento Peek Performance dell’8 marzo. A molti mesi dal debutto, tuttavia, se il computer desktop ha raccolto ottimi giudizi, lo stesso non si può dire per il display esterno a causa della scarsa qualità della sua webcam. Il problema tuttavia è stato risolto con un recente aggiornamento.Con