Major League Baseball abbandona i biglietti cartacei per Passbook

Passbook Apple

Al momento del debutto, ci si domandava se e quanto successo avrebbe avuto Passbook, una delle feature più pubblicizzate di iOS 6. E sebbene sia ancora presto per parlare di fenomeno di massa, le premesse sono già di per sé incredibili: visti i risultati iniziali, la Major League Baseball statunitense intende abbandonare del tutto i biglietti cartacei in favore delle transazioni totalmente elettroniche.

Non ci sono mezzi termini per dirlo: Bob Bowman, il CEO di MLB, è rimasto incredibilmente colpito dagli ultimi eventi. Lo racconta in un'intervista a MarketWatch:

Nei suoi test con quattro squadre per le due settimane finali della stagione, il 12% degli acquirenti ha scelto Passbook per la consegna; parliamo di 1.500 e-ticket venduti. "Il tasso di adozione ci ha veramente mandati al tappeto. È fuori di dubbio che i nostri fan vogliano biglietti digitali. I tifosi possono usare i biglietti, inoltrarli agli amici, rivenderli o perfino donarli in carità, ma non possono mai dimenticarli a casa o perderli.

Anzi, volendo possono perfino comprare il biglietto cartaceo, lasciarlo a casa, e poi sfruttare l'iPhone per entrare allo stadio. Parole davvero incoraggianti per tutti; per gli utenti, che guadagnano un servizio di qualità, per i pubblicitari, che ora potranno sbizzarrirsi con offerte, social marketing e chissà quale altra diavoleria, e per le società che se ne avvalgono, per l'ottimizzazione dei costi, della logistica e dei problemi tipici del vecchio sistema. Tant'è che molte altre importanti società sono già salite sul medesimo treno: Airbnb, Eventbrite, McDonalds, United Airlines, Starbucks e perfino piccole realtà italiane hanno deciso di adottare la piattaforma di Cupertino per le proprie transazioni. Gli unici a rimetterci sono i collezionisti di biglietti ma, alla fin fine, si tratta certamente di una contropartita accettabile.

Immaginate la scena: vi avvicinate allo stadio, o al negozio o all'aeroporto, e automaticamente Passbook caricherà il biglietto adatto; si tira fuori l'iPhone, si paga e via. Il giorno in cui saranno supportati anche i micro-pagamenti come in Google Wallet, il futuro senza carta sarà finalmente servito.

Photo | Getty

  • shares
  • Mail
21 commenti Aggiorna
Ordina: