iPod Shuffle e nuovo Nano: ecco le novità in anteprima

ipod nano

Su 9to5Mac è comparso un articolo insolitamente completo sulle novità iPod in arrivo tra un paio di giorni all'evento Apple dedicato all'iPhone 5. E stando a d'inventario della componentistica, sembra proprio che ci saranno ritocchi minori su almeno tre delle attuali linee di prodotto.

Per quanto concerne iPod Shuffle, pare che Apple abbia in mente lievi rivisitazioni estetiche; probabilmente ci saranno 8 colori tra cui poter scegliere, contro i 5 attuali, ma i prezzi dovrebbero restare pressoché invariati. L'unico dubbio è sulla quantità di memoria integrata: non è chiaro infatti se ci scosteremo dalla dotazione attuale di 2GB.

Sul fronte iPod nano, invece, potrebbe esserci molto più di una banale variazione sul tema. In armonia con i rumors più recenti, infatti, pare che i colori disponibili diventeranno 8 rispetto ai 7 attuali; sembra inoltre che Apple intenda eliminare le differenze di capacità vigenti tra i modelli odierni, rispettivamente da 8 e 16 GB. Anche i prezzi dovrebbero restare per lo più invariati, sebbene non si escluda qualche fluttuazione.

Infine, relativamente all'iPod touch assisteremo ad una biforcazione della linea. Nel segmento entry level sono attesi solo piccoli cambiamenti per lo più estetici; dall'altra parte, invece, tra i modelli high-end, è probabile un vero e proprio redesign:

Questa nuova configurazione entry level sarà modificata. Non siamo sicuri di quali modifiche stiamo parlando, ma ipotizziamo che abbia a che vedere con uno o più delle seguenti possibilità: un connettore dock più piccolo, nuovo packaging, iOS 6 pre-installato, oppure un aumento della capacità di storage.
Ci è stato detto inoltre che i nuovi iPod dovrebbero essere commercializzati a 299$ e 399$. Crediamo che queste siano versioni riprogettate degli iPod touch di punta.

Purtroppo, la notizia non menziona in modo specifico né il nuovo pannello frontale dell’iPod touch né la connettività WiFi, che poi sono alcune delle caratteristiche più interessanti per gli utenti. Per fortuna, alla verità mancano appena due giorni buoni.

  • shares
  • Mail