iPhone 5 in vendita in Italia dal 5 ottobre ?

Apple non ha ancora annunciato la data dell’evento di presentazione dell’iPhone 5, ma tutte le indiscrezioni concordano sulla data del 12 settembre. Ricordiamo che Cupertino solitamente invia ai giornalisti gli inviti per l’evento con una settimana di anticipo, per cui l’ufficialità arriverà solo nella prima settimana di settembre.Secondo alcune indiscrezione raccolte da iMore il 12

Parliamo di

Apple non ha ancora annunciato la data dell’evento di presentazione dell’iPhone 5, ma tutte le indiscrezioni concordano sulla data del 12 settembre. Ricordiamo che Cupertino solitamente invia ai giornalisti gli inviti per l’evento con una settimana di anticipo, per cui l’ufficialità arriverà solo nella prima settimana di settembre.

Secondo alcune indiscrezione raccolte da iMore il 12 settembre Apple dovrebbe anche avviare i preordini negli Stati Uniti per il nuovo iPhone 5, che dovrebbe essere ufficialmente in vendita da venerdì 21 settembre negli Stati Uniti.

La seconda fase della commercializzazione dell’iPhone 5 nei mercati internazionali, comprese le principali nazioni europee, dovrebbe essere avviata nella prima metà di ottobre. Nel caso in cui anche il nostro paese fosse compreso in questo gruppo il nuovo iPhone 5 potrebbe essere in vendita in Italia non prima di venerdì 5 ottobre.

Ricordiamo che proprio verso metà ottobre dovrebbe essere inaugurato il nuovo Apple Store di Torino nella centralissima via Roma, è molto probabile che l’inaugurazione coincida proprio con l’inizio delle vendite del nuovo iPhone 5 in Italia.

Ti potrebbe interessare
Avete un iPad 3G o un iPhone? Apple vi segue!
iPad iPhone

Avete un iPad 3G o un iPhone? Apple vi segue!

Se utilizzate un iPad 3G o un iPhone, sappiate che Apple “spia” tutti i vostri spostamenti: questa la scoperta di Alasdair Allan e Pete Warden. I due hanno scoperto che viene regolarmente registrata la posizione del proprio terminale in un file nascosto. Sin dall’arrivo di iOS 4, gli iPad 3G e gli iPhone hanno conservato

Tv on Demand: Apple ci prova
iTunes Store

Tv on Demand: Apple ci prova

Stando alle diverse indiscrezioni raccolte da Peter Kafka di AllThingsDigital, Apple è alacremente al lavoro per costituire una massa critica di contenuti e dare il via ad un nuovo servizio di TV on Demand attraverso iTunes ed i propri dispositivi. La concorrenza ai network tradizionali passa da Internet e costerà 30$ al mese.Contrariamente a quanto

PayPal: l’applicazione ufficiale per iPhone e iPod touch
iPod touch

PayPal: l’applicazione ufficiale per iPhone e iPod touch

In passato, abbiamo parlato di PayShield, un’applicazione per iPhone e iPod touch che permette di gestire il proprio conto PayPal, comodo servizio di pagamento di proprietà di eBay (anche se con commissioni piuttosto alte).Ricordiamo che forse, secondo alcune indiscrezioni, potrebbe subire la concorrenza di Apple stessa.L’applicazione è molto semplice e immediata: permette di consultare il

Nuovo chip grafico da Intel
iPhone

Nuovo chip grafico da Intel

Il chip grafico Intel GMA950 dei MacBook è stato ampiamente criticato per le scarse prestazioni (anche se nella nostra prova abbiamo visto che sono adeguate per l’utente medio), e probabilmente Intel intende pensionarlo un po’ in anticipo, facendo debuttare un nuovo chip, denominato GMA X3000 che promette faville e un rapporto prezzo/prestazioni tale da sbaragliare

Apple si pronuncia su Leap-A
iPhone

Apple si pronuncia su Leap-A

Il report indubbiamente scorretto di Sophos su Leap-A ha scatenato l’immaginabilissimo putiferio e i timori degli utenti. Tanto che Apple oggi ha ritenuto opportuno fare una dichiarazione chiarificatrice al Wall Street Journal: “Leap-A non è un virus, è malicious software che richiede all’utente di essere scaricato ed eseguito. Apple ricorda sempre ai suoi utenti di

Una raccolta fondi per finanziare Windows sui Mac Intel
iPhone

Una raccolta fondi per finanziare Windows sui Mac Intel

Decisamente intraprendente questo Colin. Ha convinto il suo capo a comprargli un MacBook Pro, assicurandogli che poteva farci girare anche Windows Xp. Ma come sappiamo la cosa non è ancora semplice, quindi cosa ha fatto? Ha organizzato un concorso per premiare chi riuscirà a fornirgli istruzioni efficaci per installare Windows Xp sul suo nuovo Mac.