AirPods, la produzione passa in Vietnam

Le tensioni tra USA e Cina rendono sempre più necessario diversificare i fornitori. Ecco perché non sorprende che, ora, gli AirPods Pro siano prodotti anche in Vietnam.

AirPods Vietnam

A questo punto è chiaro a tutti che dipendere da un singolo paese per la stragrande maggioranza del proprio approvvigionamento industriale non convenga più; il rischio, infatti, è che in caso di problemi gravi si blocchi un intero comparto, o peggio. Soprattutto alla luce delle crescenti tensioni commerciali tra USA e Cina e dell'epidemia che ha messo in ginocchio il mondo, Apple sta cercando di diversificare il più possibile le forniture: ecco perché, la prossima volta che comprerete un paio di AirPods potreste trovare serigrafato sopra il logo Assembled in Vietnam .

La produzione di AirPods Pro vietnamita era partita giustappunto un mesetto fa, come riporta il Nikkei:

"La produzione di massa di AirPods in Vietnam è iniziata a inizio Marzo" ha dichiarato una persona vicina alla faccenda. "I funzionari pubblici vietnamiti hanno persino garantito speciali permessi di lavoro ad un assemblatore chiave di Apple AirPods per aiutare la società a portare ingegneri nel paese e migliorare la produzione durante il lockdown." Il Vietnam ha iniziato ad allentare le misure sul lockdown a fine aprile.

Nel report del quotidiano giapponese non si faceva menzione della versione Pro, ma a giudicare da quel che si vede sui social (guardate l'immagine qui in alto), anch'esse sono state aggiunte al novero.

È da tempo che il Vietnam fornisce manodopera e industrie per l'assemblaggio di accessori audio; è lì infatti che venivano prodotte anche le vecchie EarPods col cavo, ed è sempre da lì che proverranno le nuove AirPods Studio in arrivo questa estate.


Acquista AirPods su Amazon:

  • shares
  • Mail