iPhone 12, dal 2020 AirPods incluse nella confezione?

Stando ad una incredibile indiscrezione proveniente da Taiwan, Apple starebbe valutando l'ipotesi di infilare un paio di AirPods all'interno di ogni confezione di iPhone 12.

Nella confezione della prossima generazione di iPhone in arrivo l'anno prossimo potreste trovare un bel paio di AirPods. Lo rivela l'ultima, sospetta indiscrezione di DigiTimes.

"I produttori di smartphone come Apple, Samsung e Xiaomi" scrive la testata economica taiwanese citando fonti anonime dell'industria, "stanno ragionando su come abbinare degli auricolari TWS ai loro nuovi modelli di smartphone l'anno prossimo." Il termine TWS è l'acronimo di truly wireless stereo, cioè dispositivi in grado di supportare -senza fili- la stereofonia, per l'appunto come AirPods e i Galaxy Buds di Samsung. Ma qualcosa non torna.

Come fa Apple a infilare un accessorio da 179€ dentro la scatola di iPhone, senza aumentarne il prezzo per l'utente finale? C'è da dire che i costi di produzione del modello base devono essersi oramai parecchio abbassati, soprattutto ora che sono disponibili AirPods con caricabatterie wireless e AirPods Pro.

Secondo noi, fossero stato gli auricolari, si sarebbe potuto anche fare; ma la presenza obbligatoria della custodia di ricarica -benché Lightning- fa salire troppo i costi per la mela, e parliamo di un telefono che già viene commercializzato a più di 1.000€. Insomma, lo scenario appare un po' improbabile.

Per il resto iPhone 12 sarà caratterizzato da 6GB di RAM, display più sottile e tanta potenza d'elaborazione in più grazie al processore A14. Ma sull'inclusione di AirPods, per il momento, è mistero.

  • shares
  • Mail