iOS 13.2.2 risolve il bug della chiusura app in background


Aggiornamento dell'8 novembre 2019

Aggiornamento: Apple ha reso disponibile iOS 13.2.2 che risolve, tra le altre case, il fastidioso problema della chiusura continua delle app in background. La changelist completa recita:


  • Risolto un problema che potrebbe causare la chiusura imprevista delle app durante l’esecuzione in background

  • Risolto un problema a causa del quale iPhone potrebbe temporaneamente perdere il servizio cellulare dopo una chiamata

  • Risolto un problema per cui i dati cellulari potrebbero non essere temporaneamente disponibili

  • Risolto un problema che rendeva illeggibili le risposte ai messaggi e-mail crittografati S / MIME tra account Exchange

  • Risolto un problema a causa del quale l’utilizzo del servizio Single Sign-On Kerberos in Safari può presentare una richiesta di autenticazione

  • Risolto un problema per cui la ricarica potrebbe essere interrotta su accessori YubiKey Lightning

L'update può essere effettuato in Impostazioni > Generali > Aggiornamento Software, ed è consigliato a tutti.

iOS 13.2: troppo aggressivo nel chiudere app e processi


Ora che iOS 13.2 è in circolazione, molti utenti lamentano tutti lo stesso problema: l'ultima versione del sistema operativo mobile di Cupertino avrebbe il vizietto di chiudere troppo spesso app e processi in background, causando la necessità di ricaricare ogni volta titoli pesanti come Safari, YouTube e Pages.

Basta cercare sui forum del Web per leggere messaggi di questo tipo:

Stavo guardando YouTube sul mio iPhone 11 Pro. Metto in pausa per rispondere a un messaggio. Sono rimasto in iMessage per meno di un minuto. Quando sono tornato su YouTube, l'app è stata ricaricata e ho perso il video che stavo guardando. Càpita spesso pure su iPad.

Stessa storia con YouTube e Excel, e lo spartiacque sembrano essere i 10 minuti di attesa:

Stavo lavorando su un foglio di calcolo in Excel, quando sono passato a YouTube per un video; sono rimasto lì per una decina di minuti, poi sono tornato indietro, e l'app non era più in memoria. Ma non solo, ha anche buttato fuori dalla memoria i tab di Safari. Nessuno dei giochi resta in memoria dopo 20 minuti.

E la cosa sembra avvenire in maniera diffusa e massiccia soprattutto su iPhone 11, probabilmente perché la fotocamera ha bisogno di un notevole potere computazionale e di molta RAM libera, ma anche sui dispositivi più vecchi non sono rose e fiori. Anzi, in qualche caso, si raggiunge il parossismo. "Ogni singola app sul mio iPhone 7 con iOS 13.2", spiega su Twitter Christopher Stephens, "viene chiusa appena la chiudo. Praticamente non c'è più background. E viene chiuso anche ogni tab su Safari non appena passo a uno nuovo. Molto frustrante."

Vedremo se Apple riconoscerà l'esistenza del problema, e vedremo pure se e quando rilascerà un update software ad hoc. Per ora, purtroppo, non ci sono rimedi: si può solo desistere dall'update oppure conviverci in attesa di novità.

  • shares
  • Mail