Apple Watch con 5G, arriva l'anno prossimo

L'Apple Watch di quest'anno sarà ancora limitato al 4G; ma col Series 6 arriva la rivoluzione 5G. E abbiamo le prove.

Non è un segreto che, tra qualche settimana al massimo, verranno lanciati gli Apple Watch Series 5, caratterizzati da novità software e nuovi materiali ma legati ancora al vecchio protocollo 4G. La buona notizia tuttavia è che a Cupertino si stanno già gettando le basi per il 5G, e non sono solo rumors.

Le Prove del 5G

Lo rivela un recente brevetto depositato dalla mela e intitolato "Dispositivi Elettrici con Funzionalità Millimeter Wave", anche detta EHF ovvero Extremely high frequency, frequenza estremamente alte. Si tratta di un'estensione del protocollo 5G operante su lunghezze d'onda che variano tra il millimetro e i dieci millimetri -la cosiddetta "banda millimetrica"- e che permettono di raggiungere elevatissime velocità ma a breve raggio.

Nella documentazione si fa esplicito riferimento a un "dispositivo elettronico come un orologio [...] dotato di circuiteria elettronica che include un'antenna [...] in grado di lavorare coi segnali di radiofrequenza compresi tra 10 GHz e 300 GHz (vale a dire, segnali bandamillimetrici)."

Il 5G non viene nominato esplicitamente, ma poiché negli USA i carrier non hanno la minima intenzione di sprecare le lucrose bande millimetriche col 4G (le tengono in caldo per il 5G), va da sé che qui parliamo di un Apple Watch con funzionalità 5G e che, altrettanto ovviamente, possiederebbe anche un'antenna tradizionale non-millimetrica per agganciarsi alle reti di vecchio tipo quando quelle di ultima generazione non fossero disponibili.

Il 2020 insomma sarà l'anno del 5G per Apple: arriverà su iPhone, sui nuovi modelli di iPad e forse perfino sui MacBook Pro. Tutti pronti per la prossima rivoluzione mobile?

  • shares
  • Mail